Budapest: tutto pronto per “Sziget Festival”

@ www.szigetfestival.it
@ www.szigetfestival.it

Ogni anno attira sull’isola di Obuda, nella bella Budapest, circa 400.000 visitatori e per sette giorni trasforma la perla del Danubio nel tempio della musica. Rock, pop, metal, hip hop, e poi ancora blues, reggae, jazz ed elettronica, il tutto sulla piccola “sziget”, ovvero “isola” in ungherese, del Danubio. Se lo conoscete avete già capito di cosa si tratta. Se, invece, non ne avete mai sentito parlare segnatevi questo evento: dal 5 al 12 di agosto torna “Sziget Festival” e se vi piace la musica non potreste scegliere un momento migliore per organizzare un viaggio in una delle più belle capitali d’Europa. Sette giorni di concerti no-stop, circa 1.000 spettacoli, intorno ai 40.000 campeggiatori e, stando alle stime, circa 400.000 presenze complessive. Questi, quindi, i numeri di Sziget, un evento che giunge quest’anno alla sua ventunesima edizione.

@ www.szigetfestival.it
@ www.szigetfestival.it

Creato vent’anni fa dall’artista ungherese Peter Müller Sziámi con l’aiuto di Karoly Gerendai, Sziget festival è stato da subito rinominato la “Woodstock sul Danubio”. Era l’inizio degli anni Novanta e per i ragazzi ungheresi, appena usciti dal lungo periodo comunista, il festival rappresentò una prima e straordinaria occasione per dare spazio alla loro creatività e, soprattutto, per incontrare giovani provenienti dal resto dell’Europa. Una grande opportunità di confronto, quindi, unita alla voglia di svago e divertimento. Nato come piccolo evento per studenti, anno dopo anno Sziget Festival è diventato il maggiore festival musicale europeo, conosciuto anche nel resto del mondo.

@ www.szigetfestival.it
@ www.szigetfestival.it

Tornando all’edizione 2013, grande attesa per gli ospiti di punta che tra meno di un mese raggiungeranno Budapest. Tra di loro non possiamo non citare band del calibro dei Blur, degli Skunk Anansie, di Nick Cave & Bad Seeds, dei Franz Ferdinand e degli italiani Afterhours. Sul palco ungherese salirà, poi, anche il noto regista Emir Kusturica insieme a The Non Smoking Orchestra, la band fondata a Sarajevo nel 1980 e che fonde l’anima rock-punk al folk balcanico. Dopo il successo di pubblico dell’edizione 2012, torna anche quest’anno, infine, la sezione interamente dedicata ai gruppi in arrivo dall’Italia. Si tratta del “Puglia Sounds Mambo stage”, un grande contenitore di band italiane tra cui i Linea 77 e i Punkreas. Accanto alla musica, come sempre sarà possibile assistere a spettacoli teatrali, di danza, cinematografici, mostre d’arte e numerose altre espressioni della cultura giovanile, che trasformeranno l’isola in una città nella città, con possibilità di campeggiare sul posto.

@ www.szigetfestival.it
@ www.szigetfestival.it

I gruppi in calendario – Come anticipato, il programma 2013 è davvero ricco. Di seguito riportiamo tutte le band che hanno confermato la partecipazione al festival. Si tratta di: Blur, Nick Cave & Bad Seeds, Franz Ferdinand, Skunk Anansie, !!!, Afterhours, Biffy Clyro, Boys Noize, Mika, Ska-P, Dizzee Rascal, Editors, Bad Religion, Flogging Molly, Die Arzte, Seeed, The Cribs, Triggerfinger, Regina Spektor, Nicky Romero, Deichkind, Parov Stelar Band, Hadouken, The Bots, Seeed, Timbuktu, Azealia Banks, Oscar Mulero, Sebastian Ingrosso, Nero live, Felix Cartal, The Joy Formidable , Erol Alkan, Dub FX, dOP, Bladuzun, Splendid, Alex Clare, Enter Shikari, Michael Kiwanuka, Woodkid, Peter Bjorn & John, Katy B, Everything Everything, Bat for Lashes, Totally Enormous Extinct Dinosaurs, Rangleklods, Wax Tailor, Zaz, SKIP&DIE, Empire of the Sun, Noisia, Chase & Status Live, Netsky, Tame Impala, Chris Liebing, Left Boy, Calexico, Rachid Taha, Emir Kusturica & The No Smoking Orchestra, Mascarimirì, Figli di madre ignota, Leningrad, Moana and the Tribe, Mokoomba, La Pegatina, Fanfara Tirana meets Transglobal Underground, Tako Lako, Shutka Roma Rap, Dubioza Kolektiv, DakhaBrakha, Warsaw Village Band, Cankisou, R.U.T.A., Besh o droM, Parno Graszt, Pannonia Allstars Ska Orchestra, Csík Band and friends. Per “Puglia Sounds Mambo stage”, gli artisti annunciati sono: Linea 77, Mellow Mood, Lnripley, Punkreas, iori’s eyes, Crifiu, Dellera, Rezophonic, Kalascima, Gli Sportivi, UNA, Underdog, Rekkiabilly, Red Rum Alone, Municipale Balcanica, The Big Ska Swindle Band, Link Quartet, The Hacienda, Dj Henry, Lord Cumiana Dj, Scanna Wigan dj, Mr. Bogo dj, Uazzaman & Jahno.

Per info: www.szigetfestival.it

 

Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti

 

Valentina Sala

Commenti

commenti

Autore dell'articolo: Valentina Sala

Valentina Sala
Giornalista pubblicista. Tra i suoi campi di interesse soprattutto viaggi e cultura. Dopo una laurea di primo livello in Scienze della Comunicazione consegue la specialistica in Editoria con il massimo dei voti e con una tesi sul rapporto tra letterati e città, ricostruendo la Parigi di Émile Zola e la Vienna di Joseph Roth. Collabora con più giornali e riviste e affianca alla professione giornalistica quella di insegnante di Psicologia della Comunicazione. Tra le sue passioni i romanzi capaci di raccontare un luogo e un’epoca, i film di François Truffaut, il buon cibo, le città europee e, soprattutto, il viaggio inteso come modo per scoprire e confrontarsi con realtà diverse.

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI