A Roma aspettando la Pasqua

©Fabiomax - Fotolia.com
©Fabiomax – Fotolia.com

Dal 14 marzo 2013 Roma Capitale offrirà a cittadini e turisti la possibilità di vivere il periodo pasquale negli spazi museali e culturali della città attraverso una serie di eventi e spettacoli dal vivo, grazie all’iniziativa Roma in scena– Aspettando la Pasqua, promossa dall’Assessorato alle Politiche Culturali e Centro Storico – Sovrintendenza Capitolina. Fino all’1 aprile 2013, infatti – annuncia l’assessore alle Politiche Culturali e Centro Storico Dino Gasperini – i Musei Civici e gli altri spazi culturali coinvolti (Musei Capitolini, Centrale Montemartini, Centro Culturale Aldo Fabrizi, Centro Culturale Elsa Morante, Centro Culturale Gabriella Ferri, Mercati di Traiano, Museo di Roma Palazzo Braschi, Museo Napoleonico, Museo di Roma in Trastevere) saranno eccezionalmente aperti al pubblico in orario serale con eventi di musica, teatro, danza, letture, visite-spettacolo itineranti, selezionati attraverso l’avviso pubblico Roma in Scena, emanato da Zètema Progetto Cultura.

Il programma – La rassegna inizia con l’evento “Pasqua di Resurrezione” che si svolgerà il 14 e 15 marzo 2013 al Museo di Roma Palazzo Braschi (Piazza di San Pantaleo, 10) alle  21; in programma ci sono due concerti di musica barocca dedicati al tema della Passione e morte di Cristo. Il Cast artistico del 14 marzo è: Ensemble Dialogus de Musica (esegue il concerto A’ piè della gran Croce) con Silvia Scozzi – soprano, Simone Colavecchi – tiorba, chitarra barocca, Luigi Polsini – viola da gamba. Cast artistico del 15 marzo: Ensemble Color Taléa (esegue musiche di Monteverdi, Frescobaldi, Sances) con Sara della Porta – soprano, Stefano Maiorana – tiorba, Massimiliano Faraci – clavicembalo, Massimo Carrano – percussioni. A cura dell’Associazione Culturale Praxis.

Ingresso gratuito con prenotazione allo 060608.

Il 15 marzo alle 21 e 22 ai Musei Capitolini (piazza del Campidoglio 1 – Sala Pietro da Cortona) avrà luogo lo spettacolo “Cantico dei Cantici”, che porta in scena la drammatizzazione del noto testo contenuto nella Bibbia, sul tema dell’amore tra due innamorati, con Vanessa Gravina, Edoardo Siravo, Silvia Siravo, Gabriella Casali, accompagnati dalla musica dal vivo del maestro Marco Melia, per la regia di Beppe Arena. A cura di Ecos Gallery s.r.l.

Ingresso gratuito con prenotazione allo 06.8074560.

Il 19 e 20 marzo alle 21 il Centro Culturale Elsa Morante (piazzale Elsa Morante) presenta il concerto “Nova Armonia Pasquale”, con brani di musica corale composti da autori di ogni epoca e nazione, da Palestrina a Kodaly, da Bach a Stravinsky, connessi tra loro dall’evento della passione, morte e Resurrezione di Cristo. Partecipano: i soprani Silvia Borgognoni, Carla Calosso, Maria Rita D’Antoni, Luigia Francioni, Graziella Innocenti, Antonella Proietti, Eleonora Salfi, Simonetta Terenzi; i contralti Alice Clarini, Franca De Paul, Maria Teresa Livadiotti, Silvia Moretti, Arabelle Miraglia, Antonietta Ranieri, Maria Risi, Nicoletta Scanferla, Anna Maria Sattin, Teresa Sorella; i tenori Stefano Cademartori, Piergiorgio Dessi, Bernardo Gabellini, Eugenio Vetta; i bassi Roberto Bernabei, Emidio Biagetti, Nello Campione, Adriano Capo, Gianni Castellucci, Gianni Grillo.

Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti

A cura di M.O.S.A.I.C.O. s.r.l.

Ingresso gratuito con prenotazione allo 0688522517.

 Si svolgerà il 21 marzo alle 21 al Museo di Roma in Trastevere (Piazza di Sant’Egidio, 1) lo spettacolo teatrale “Galla Placidia” per la regia di Rodolfo Martinelli, che vede protagonista Isabel Russinova nei panni della famosa imperatrice.

A cura dell’Associazione Culturale Musicart & Natura.

Ingresso gratuito con prenotazione allo 060608.

Il 23 marzo, dalle 15 alle ore 20, sarà ricostruita presso il Museo della Civiltà Romana – in collaborazione con il Dipartimento di Scienze Storiche, Fiosofico-sociali, dei Beni Culturali e del Territorio dell’Universita di Roma Tor Vergata – la vita quotidiana di una via dell’antica Roma nell’ambito dell’evento “AD CVCVMAS – La vita quotidiana nel vicus”. Sarà proposto al visitatore un viaggio sensoriale nel mondo dell’antica Roma, tra botteghe e attività dell’epoca, con la possibilità di assistere a proiezioni e quadri viventi, ascoltare i rumori e sentire i profumi tipici, maneggiare oggetti in uso duemila anni fa e fedelmente riprodotti. La via sarà inoltre animata da piccole rappresentazioni. A cura dell’Associazione Culturale Gruppo Storico Romano

Ingresso gratuito fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Dal 22 al 25 marzo alle 21 nell’ambito del progetto “Note parlate”, che animerà il Museo di Roma Palazzo Braschi (Piazza di San Pantaleo, 10), si alterneranno le seguenti performance di musica e teatro: “Sul filo dell’Aquilone” (22 marzo) con Manuela Pasqui – piano, Paolo Grillo – contrabbasso, Riccardo Ambatesa – batteria, feat. Susanna Stivali – voce, e Chiara De Caroli – voce recitante; “La custodia del fuoco” (23 marzo) con Eleonora Bordonaro – voce, Lucrezio De Seta – batteria e percussioni, Alessandro Patti – basso elettrico e contrabbasso, Primiano Di Biase – piano, sintetizzatore, fisarmonica; “Una laude a frate Francesco” (24 marzo) con Eugenio Allegri (voce recitante) e Ramberto Ciammarughi al pianoforte; “Musica presa alla lettera” (25 marzo) con testi di Carmelo Bene, Abas Kiarostami, Antonin Artaud e le esecuzioni musicali del batterista e percussionista Michele Rabbia; A cura dell’Associazione Culturale Nova Urbs Romana.

Ingresso gratuito con prenotazione allo 060608.

Il 23 marzo alle 21  la Centrale Montemartini (Via Ostiense, 106) ospiterà l’evento “Incontro con il blues”, un viaggio alla ricerca delle radici della musica blues con proiezioni di videoclip di film e documentari, testimonianze di esperti e critici musicali, e con le esecuzioni live di Linda Valente – vocalist, Fabio Di Cocco – piano e hammond, Andrea Milan – chitarra, Pietro Colagrossi – basso, Stefano Falcone – batteria. A cura dell’Associazione Culturale l’Accademia.

Ingresso gratuito con prenotazione allo 060608.

“Il giro di Roma in 80 minuti“L’avventura nella tradizione pasquale romana” è l’evento di musica, teatro e cinema ospitato dal Centro Culturale Elsa Morante (piazzale Elsa Morante) il 23 marzo dalle  11 alle 19. La mattinata sarà dedicata esclusivamente alle scuole con la proiezione gratuita del film “Gesù di Nazareth”di Zeffirelli. Nel pomeriggio, dalle ore 16, avrà luogo l’evento aperto a tutti Pasqua Pop”, con letture di brani moderni dedicati alla figura di Gesù e tratti, tra gli altri, da testi di Fabrizio De Andrè, Claudio Baglioni, De Gregori, Zucchero. A cura dell’Associazione Morrighan

Ingresso gratuito fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Il 23 marzo alle  20.30 al Museo Napoleonico (Piazza di Ponte Umberto I, 1) sarà portato in scena, con costumi d’epoca, il noto melodramma in un atto “Cavalleria Rusticana” di Pietro Mascagni, con il soprano Manuela Farina,il tenore Giuseppe Macagno, il baritono Ladislaus Ruisz, il soprano Lucia Eusebi, il mezzo soprano Liana Tossuto. Maestro Concertatore e Direttore del Coro Maurizio Corazza. Per la regia di Zuara – Mencarini. A cura dell’associazione Le Gemme della Lirica.

Ingresso: posto unico 12 euro con prenotazione allo 060608.

Il Museo di Roma in Trastevere (Piazza di Sant’Egidio, 1) propone, il 23 marzo alle 21 e il 24 marzo alle 17 e alle 21, lo spettacolo Maria Maddalena o della Salvezza, che mette in scena, tra prosa e musica, la storia di Maria Maddalena tratta dall’omonimo racconto di M. Yourcenar. Con Valentina Capone e le musiche originali di Guido Sodo eseguite dal vivo.

A cura dell’Associazione Culturale Godot

Ingresso gratuito con prenotazione allo 060608.

Al Centro Culturale Gabriella Ferri (via Cave di Pietralata) sarà in scena il 24 marzo alle 18.30 il recital con musica e canto barocco “Il pianto di Maria e di altre donne”, con l’attrice Federica Festa, la cantante Chiara Guglielmi, la voce recitante di Marco Delle Fratte, e musiche di Monteverdi e Purcell eseguite dal vivo da Cecilia Montanaro – clavicembalo, Michele Carreca – tiorba, Caterina Pace – flauto dolce. Lo spettacolo racconta le vicende di figure femminili mitiche come Maria, Arianna, Ottavia e Didone, utilizzando testi tratti da Virgilio, Catullo, Tacito, Ovidio, Jacopone da Todi. A cura dell’associazione Teatro 23.

Ingresso gratuito con prenotazione consigliata allo 060608.

Il 24 marzo alle 20 avrà luogo ai Musei Capitolini (piazza del Campidoglio 1 – Sala Pietro da Cortona) il concerto tra musica e parole “Bambini all’inferno”, tratto dall’omonimo libro della giornalista del quotidiano “La Repubblica” Cecilia Gentile, in cui Rossella Brescia, Vanessa Gravina, e Fioretta Mari leggeranno le testimonianze di 11 bambini che vivono nella striscia di Gaza, accompagnate dal Coro delle Voci Bianche del Teatro dell’Opera di Roma. A cura di Daniele Cipriani Entertainment.

Ingresso: posto unico 12 euro. Prenotazione allo 0693800262.

Mercoledì 27 marzo alle 20.30 il Centro Culturale Elsa Morante (piazzale Elsa Morante) accoglierà l’evento “Ennio Flaiano. Un marziano tra noi”, incontri e letture per ricordare il lavoro e la figura di Ennio Flaiano, a quarant’anni dalla sua morte. Ad inizio serata l’incontro con Anna Longoni, insegnante, saggista e studiosa di Ennio Flaiano, e con Paolo Fallai, autore, critico, responsabile delle pagine culturali romane del Corriere della Sera. A seguire, l’attore e regista Edoardo Siravo leggerà brani tratti da “La solitudine del Satiro”, un testo composto da racconti, aneddoti, ricordi, fissati passeggiando per Roma e guardandola tranquillamente deteriorarsi.

A cura di Neraonda s.r.l.

Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria allo 060608.

Dal 27 al 30 marzo all 19 si svolge alla Centrale Montemartini (Via Ostiense, 106) lo spettacolo teatrale “Faccia di capra”, ispirato all’omonimo racconto di Gianbattista Basile. L’interprete indosserà delle maschere che verranno appositamente realizzate, senza esimersi dall’utilizzare modi di dire, filastrocche e canzoni nell’antica lingua napoletana del Basile. Con Marilù Prati, per la regia di Francesco Suriano. A cura dell’Associazione Culturale Mediterranea Teatro le Nozze.

Ingresso gratuito con prenotazione allo 060608 per gruppi di 30 persone.

Il 28 marzo alle 21 il Centro Culturale Elsa Morante (piazzale Elsa Morante) presenterà il progetto “E’ pronto a tavola”, che prevede una drammaturgia contemporanea (Shits) sui temi della famiglia, del pasto totemico, dei segreti e delle bugie tipici dei contesti rituali. Testo e regia di Filippo Renda, con Matthieu Pastore, Valentina Picello, Mattia Sartoni, Laura Serena, Simone Tangolo.

A cura di Ludwig – Officina dei Linguaggi Contemporanei. Ingresso gratuito fino ad esaurimento dei posti disponibili.

La Sala Pietro da Cortona dei Musei Capitolini, sarà la sede del concerto di musica antica “Estasi, Morte, Trasfigurazione”. Misteri pasquali nella musica del barocco colto e popolare, che si svolgerà il 29 marzo alle 21. L’evento musicale si apre con il testo dello “Stabat Mater” di Sances, sequenza del XIII secolo attribuita a Jacopone da Todi, una meditazione sulla sofferenza di Maria durante la crocefissione di Cristo. Con La Vertuosa Compagnia de’ Musici di Roma, composta da: Giorgio Carducci (canto), Giulia Bonomo (flauto), Maurizio Lopa, Claudia Pasetto, e Valentina Nicolai (viole da gamba), Simone Colavecchi (tiorba), Andrea Piccioni (percussioni), Emanuela Pietrocini (clavicembalo).

A cura dell’Associazione Culturale Schola Palatina

Ingresso gratuito fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Al Centro Culturale Aldo Fabrizi (Via Corinaldo) arriva il 30 marzo alle 17 lo spettacolo “Rinchiusi dentro un uovo di Pasqua”, un musical originale che intende analizzare il fenomeno del bullismo giovanile. La scena si svolge all’interno della scuola, dove per una serie di vicissitudini insegnanti e allievi si incontrano e si confessano fino a condividere il pranzo di Pasqua.

Con Fabio Giorgi, Lara Balbo, Stefano dalla Costa, Monia Ruggeri, Maurizio Pepe.

A cura dell’Associazione Culturale Roma per Noi

Ingresso gratuito fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Roma in scena – aspettando la Pasqua si conclude l’1 aprile alle 21 con un grande evento di danza presso il Museo di Roma Palazzo Braschi. Si svolgerà infatti il balletto “Uomini di Pace” con l’etoile Giuseppe Picone e l’Ensemble della Compagnia Nazionale di Ballo, che si esibiranno su brani scelti dall’opera “Jesus Christ Superstar”, rivisitati e trasposti in danza di stile neoclassico, accompagnati da versi poetici sul tema della Pasqua.

A cura dell’Associazione Italiana Danzatori.

Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria allo 060608.

Commenti

commenti

Autore dell'articolo: Redazione

Redazione
Impaginazione, revisione, scrittura e pubblicazione sono a cura della redazione che decide cosa pubblicare e cosa non pubblicare, secondo la linea editoriale tracciata dal direttore! Sede operativa redazione: via Angelo Antonio Minichiello, 83035 Grottaminarda (Avellino) info@culturaeculture.it - Tel. 0825 426543

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI