15 dicembre 2012
Redazione (4056 articles)
Share

VIAGGIO ATTRAVERSO IL DESERTO D’EGITTO

Un suggestivo “Viaggio attraverso il deserto d’Egitto” si svolgerà martedì 18 dicembre 2012 presso l’Accademia d’Egitto a Roma. Un serata dedicata al tema del deserto, inteso come ispirazione e punto di incontro tra storia e cultura. L’Accademia diventa dunque luogo di esplorazioni culturali sempre nuove, proponendosi di presentare uno degli aspetti più sorprendenti della civiltà egiziana: il deserto.

L’Ambasciatore della Repubblica Araba d’Egitto Mohamed Farid Monib e Il Direttore dell’Accademia d’Egitto Gihane Zaki ospiteranno l’Ambasciatore Italiano in Egitto Claudio Pacifico che presenterà nella Sala Conferenze il suo libro: “Le Isole della benedizione. Viaggi nella storia e nel deserto dell’Egitto”. Sarà possibile ammirare la mostra “Gli abiti del Deserto”, collezione di Shahira Mehrez, capolavori sartoriali dello stile tradizionale egiziano, unici nel design, nelle forme e nel colore. Un trionfo di abiti e di modelli che evocano il fascino egiziano.

L’evento sarà, inoltre, un’ occasione per ampliare l’orizzonte del grande pubblico sulla musica araba, in particolare egiziana, grazie all’esibizione del famoso musicista Saber Abd Elsattar con 4 musicisti che allieteranno la serata con il concerto: “Musica del Deserto”. La manifestazione si concluderà con il buffet “Viaggio tra i sapori del Deserto” che permetterà agli ospiti di assaggiare le squisitezze e le specialità tipiche del deserto egiziano. Un modo per gustare la cultura egiziana ed assaporarne gli esaltanti profumi e sapori.

Tags Africa
Redazione

Redazione

Impaginazione, revisione, scrittura e pubblicazione sono a cura della redazione che decide cosa pubblicare e cosa non pubblicare, secondo la linea editoriale tracciata dal direttore! Sede operativa redazione: via Angelo Antonio Minichiello, 83035 Grottaminarda (Avellino) info@culturaeculture.it - Tel. 0825 426543

Commenti

Ancora nessun commento. Puoi essere il primo a commentare!

Scrivi un commento

Solo gli utenti registrati possono commentare.