16 febbraio 2013
Redazione (4056 articles)
Share

A PASQUA? UN VIAGGIO IN AUSTRIA

ostermarkt_coniglietto pasquale_mA Pasqua è tempo di viaggi. Quest’anno tra le mete più ambite c’è proprio l’Austria, con i suoi paesaggi spettacolari. Chi decide di visitare l’Austria, non può non recarsi a Innsbruck, definita capitale delle Alpi. Qui a primavera l’aria è tiepida, il cielo è azzurro e limpido. Il centro storico della città, circondato da suggestive montagne e da vette ancora innevate, si presta infatti perfettamente per fare tranquille passeggiate, per rilassarsi in una delle accoglienti caffetterie lungo le vie pedonali e per godersi i caldi raggi del sole di primavera. Il tradizionale mercatino di Pasqua, che si tiene dal 22 marzo al primo aprile 2013, diventa quindi l’occasione ideale per regalarsi una visita a Innsbruck. Tra le manifestazioni del periodo figurano Ostermarkt, il mercatino di Pasqua e il Festival di Pasqua del Tirolo.

Ostermarkt, il mercatino di Pasqua – Trenta colorate bancarelle riempiono la via che porta al famoso Tettuccio d’Oro, simbolo della città, con le tipiche uova decorate a mano, giochi, splendidi oggetti d’artigianato locale, raffigurazioni sacre, rami d’ulivo e gustose delizie regionali. Bande musicali e tradizionali gruppi in costume creano un’atmosfera particolare, trasportando gli ospiti del Mercatino in un allegro clima pasquale. Ma le bancarelle non sono tutto: un’avvincente Lotteria delle uova di Pasqua, che si svolge in tutto il centro cittadino, ovunque siano esposte le vistose, coloratissime e golose uova di Pasqua giganti coinvolgerà tutti i visitatori. E’ dedicata invece ai bambini l’imperdibile Caccia ai cestini di uova pasquali, nascoste nei giardini e tra le bancarelle del mercatino dal coniglietto pasquale, un rito che si ripete ogni anno nelle principali città del Tirolo. Sempre per i più piccoli il laboratorio di bricolage Erni’s Bastelecke, dove potranno costruire da soli simpatici personaggi e allegre decorazioni pasquali e primaverili.

Festival di Pasqua del Tirolo a Innsbruck – La Capitale delle Alpi ospita la 25esima edizione del Festival di Pasqua del Tirolo. Tema dell’anno “L’io di massa”, sul contrasto, forse solo apparente, tra due spiccate tendenze dei giorni nostri: da un lato l’incrementato senso di conformità dato dall’appartenenza alla massa, dall’altro la tendenza all’individualismo che diventa sempre più forte. Tra musica, danza, teatro il Festival di Pasqua coniuga armoniosamente espressioni artistiche di diverso genere. Si comincia con la musica sacra di Johann Sebastian Bach, da molti anni parte integrante del programma del Festival di Pasqua, con le musiche dedicate alla passione e alla resurrezione di Cristo, con gruppi e orchestre di altissimo livello. Ma si potranno ammirare anche artisti come Frans Brüggen, in scena il 30 marzo 2013 con il gruppo Cappella Amsterdam e l’Orchestra del 18esimo secolo e Frieder Bernius, che si esibirà il 15 marzo 2013 con il Coro da camera e l’orchestra barocca Barockorchester Stuttgart, mentre il 27 marzo 2013 è in cartellone la rappresentazione della ricostruita Passione di Marco a cura de Il Concerto Viennese.

Per “Danza e Performance” arrivano a Innsbruck compagnie di danza da ogni parte del mondo. Si esibiranno Lisbeth Gruwez, il Balletto Reale Kambodscha, Lutz Förster e la compagnia Leine Roebana. Altrettanto coinvolgente e impedibile sarà il teatro dei burattini F. Zawrel – erbbiologisch und sozial minderwertig (ovvero “genetico e socialmente scadente”): il 29 marzo 2013 il gruppo teatrale Schuberttheater tratteggia abilmente gli avvenimenti all’interno del complesso ospedaliero “Am Spiegelgrund” all’epoca del nazionalsocialismo.

Tags Europa
Redazione

Redazione

Impaginazione, revisione, scrittura e pubblicazione sono a cura della redazione che decide cosa pubblicare e cosa non pubblicare, secondo la linea editoriale tracciata dal direttore! Sede operativa redazione: via Angelo Antonio Minichiello, 83035 Grottaminarda (Avellino) info@culturaeculture.it - Tel. 0825 426543

Commenti

Ancora nessun commento. Puoi essere il primo a commentare!

Scrivi un commento

Solo gli utenti registrati possono commentare.