Le migliori letture per sviluppare le tue giuste metodologie finanziarie

“Informazione pubblicitaria” – Scopri qui come diventare ricco partendo dalle giuste metodologie finanziarie. Perché alla base della ricchezza c’è sempre un metodo e una disciplina da seguire costantemente. Eccoti elencati qui di seguito alcuni consigli di lettura adatti sia a chi è già esperto e vuole approfondire e sia a chi è invece alle prime armi.

Cominciamo con Robert Kiyosaki, che ha scritto un saggio di sicuro interesse, sviluppato in maniera simile a un romanzo e che si intitola “Padre ricco, padre povero”. Questo libro si dimostra ideale per iniziare la propria alfabetizzazione in campo economico. Trattasi di una lettura molto adatta anche a lettori esperti, perché qui l’autore si sofferma a dispensare utili consigli, raccontando aneddoti pertinenti e interessanti illustranti alcuni modi per ottenere l’agognata indipendenza finanziaria.

Avere problemi personali con il denaro non è di certo una cosa nuova al mondo tanto che già i babilonesi ne sapevano qualcosa e così George S. Clason, autore de “L’uomo più ricco di Babilonia”, ci presenta in questo suo libro undici antiche parabole. Per lo scrittore è proprio lì, a quell’epoca, tra i babilonesi che è nato il nostro attuale sistema monetario e quindi, sempre lì, sono nate tutte le credenze ad esso legate. Per questo motivo, solo tornando alle radici e rivisitando il nostro rapporto con l’economia, possiamo controllare sane abitudini economiche che ci permettono di guadagnare di più.

©Fotolia
©Fotolia

Di Thomas J. Stanley è la lettura seguente che vi proponiamo e che si intitola “Il Milionario della Porta Accanto”. Qui l’autore illustra sette fondamentali regole su come diventare ricchi raggiungendo l’ambita soglia del milione di dollari. Le sette regole sono il risultato di uno studio basato sulle storie e sulle abitudini economiche di diversi milionari.

Per diventare benestanti ci vuole una grande capacità di risparmio, tanto buonsenso e, ultima ma non meno preziosa, una automatizzazione finanziaria che spesso ignoriamo. Questa è la teoria alla base di “L’automatic millionaire. Un one-step plan per diventare ricchi”, opera scritta da David Bach che ci insegna a risparmiare. Il libro risulta di fatto molto utile sia per chi sta iniziando a conoscere la materia e sta muovendo i primi passi nell’alfabetizzazione personale finanziaria, sia a persone decisamente più esperte in ambito economico.

Se invece siete decisamente più orientati verso il guadagno passivo, cioè l’anglofono “passive income”, dovete assolutamente leggere la famosa opera di Timothy Ferriss, cioè “4 ore alla settimana. Ricchi e felici lavorando dieci volte meno”. Al suo interno l’autore espone in maniera chiara e precisa un metodo semplice ed efficace per costruire, o per migliorare se già presenti, tutti quei sistemi finanziari ed economici che, attraverso l’impiego di poche ore di lavoro, possono generare del reddito autonomo. Fate attenzione, all’interno di questo libro non si trova nessun trucco magico e nessun segreto, ma tanti, tanti spunti di riflessione e qualche buona idea che magari finora, semplicemente, non avete ancora considerato.

Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti

Spencer Johnson è l’autore del best seller economico “Chi ha spostato il mio formaggio?”. Libro di continua attualità e sempre fonte di ispirazione per tutti i suoi numerosi lettori. Si tratta di vere e proprie lezioni finanziarie utili a forgiare nel lettore una visione economica decisamente più responsabile. Semplice e immediato, questa è una lettura d’obbligo per i tutti i principianti alle prime armi.

Concludiamo con quello che è, forse, il più grande classico del genere, cioè il “Pensa e arricchisci te stesso” di Napoleon Hill, volume presente nelle librerie da più di 50 anni ormai ma che ha ancora tanto, tantissimo da insegnarci. Opera di chiaro imprinting motivazionale ispirata dai suggerimenti di Andrew Carnegie, cioè il primo proprietario di un’azienda capace di fatturare qualcosa come un miliardo di dollari. L’autore ha analizzato lo storico successo economico di Carnegie e lo ha sintetizzato in tredici principi che possono permettere di raggiungere un grande benessere.

 

Commenti

commenti

Autore dell'articolo: Redazione

Redazione
Impaginazione, revisione, scrittura e pubblicazione sono a cura della redazione che decide cosa pubblicare e cosa non pubblicare, secondo la linea editoriale tracciata dal direttore! Sede operativa redazione: via Angelo Antonio Minichiello, 83035 Grottaminarda (Avellino) info@culturaeculture.it - Tel. 0825 426543

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI