4 maggio 2012
Redazione (4050 articles)
Share

Da “Cronache del rum” a “The rum diary” con Johnny Depp

Dalai editore - pp. 280 – Euro 9,90

Forse pochi sanno che il film  The rum diary di Bruce Robinson con Johnny Deep – che ancora una volta dimostra di essere un grande attore – è ispirato al libro “Cronache del rum” di Hunter Thompson, in cui descrive così la vita di un uomo di nome Moberg a Portorico, giornalista sconclusionato e stonato la cui più grande abilità sta nel riuscire a ritrovare la propria macchina dopo una serata di delirio etilico, grazie al cattivo odore dell’auto stessa più che al suo olfatto. In realtà, l’eroe, il protagonista di questo romanzo autobiografico, è il trentenne Paul Kemp. Intrappolato in un lavoro senza prospettive (Thompson in quel periodo stava ammattendo, imprigionato nella redazione di un giornale di bowling), sente il suo talento scivolare via veloce come il rum versato in un pugno, e vede allontanarsi il sogno di emulare i suoi modelli (Hemingway e Fitzgerald). Thompson aveva 22 anni quando scrisse le “Cronache del rum” ma era terrorizzato di finire come Moberg. Lo salvò il fantastico incendio creativo degli anni Sessanta, quello che ispirò Paura e disgusto a Las Vegas, meraviglioso esordio di quello che sarebbe diventato il padre del «giornalismo gonzo», il più pericoloso e irriverente scrittore della sua generazione. Dalai Editore ha pubblicato questo libro per farci riscoprire il talento di un grandissimo scrittore/giornalista.

Raoul Duke o Dr. Gonzo, così amava essere chiamato Hunter S. Thompson (morto nel 2005 in circostanze misteriose), giornalista, ha lavorato per «Rolling Stone» dalla fine degli anni Sessanta e per tutti i Settanta. Creatore del gonzo journalism, uno stile di scrittura che combina il giornalismo convenzionale, le impressioni personali e gli artifici narrativi del racconto per produrre un personale punto di vista sugli avvenimenti e le situazioni, è stato un protagonista della vita culturale e politica del suo Paese per decenni, anche grazie a libri come Screwjack (2008) Hell’s Angels (2008), Meglio del sesso (2009) Paura, deliri e la grande pesca allo squalo (2010), tutti pubblicati in Italia per Dalai editore. A lui è ispirato il personaggio di Zio Duke della striscia Doonesbury di Gary Trudeau. Cronache del Rum è il suo primo romanzo (2007).

Dal canale youtube  01Distribution  pubblichiamo questa intervista a Johnny Depp.

 

 

Redazione

Redazione

Impaginazione, revisione, scrittura e pubblicazione sono a cura della redazione che decide cosa pubblicare e cosa non pubblicare, secondo la linea editoriale tracciata dal direttore! Sede operativa redazione: via Angelo Antonio Minichiello, 83035 Grottaminarda (Avellino) info@culturaeculture.it - Tel. 0825 426543

Commenti

Ancora nessun commento. Puoi essere il primo a commentare!

Scrivi un commento

Solo gli utenti registrati possono commentare.