Clio: il libro ‘Sei bella come sei’, recensione

Si dice che l’amore, quando è autentico, cambi le persone rendendole libere e facendo emergere talento e risorse innate. Questo concetto traspare in ogni capitolo del libro di Clio Zammatteo, la makeup artist più famosa d’Italia che si è fatta conoscere su Youtube con i suoi tutorial. Quattro semplici parole, condensate nel titolo Sei bella come sei (Rizzoli), rendono bene l’idea di come questa ragazza, insicura e timida, proprio grazie all’amore, sia riuscita ad affermarsi con un’idea geniale venuta al suo futuro marito, Claudio Midolo, un nerd che Clio incontra non appena mette piede a New York. Non sono una sua follower della primissima ora ma la seguo da tanto e l’ho vista crescere ed evolversi sia nella comunicazione, molto più spigliata e incisiva rispetto ai primi video, sia nell’aspetto più curato. Clio in verità si sa valorizzare, mettendo in risalto il suo splendido viso, e prestando attenzione all’abbigliamento. E` un piacere seguirla, oggi come ieri, perché questa ragazza, dal passato non proprio facile, non ha perso la sua semplicità e anche nel libro ci tiene a ringraziare tutte le persone care, dalla simpatica nonna Anto, che pure abbiamo conosciuto in molti video, alla mamma sino alle amiche più care.

@ClioMakeUp
@ClioMakeUp

L’asse portante del libro di Clio, Sei bella come sei, è il rapporto con Claudio che sboccia piano piano, come un fiore delicato, consentendole di maturare e ritrovare se stessa, perché l’amore non è mai violento, né possessivo e di conseguenza – quando limita le libertà degli amanti – è destinato ad appassire. Sono concetti non affrontati in modo esplicito ma sicuramente tangibili in questo volume poco pretenzioso che si legge senza sforzo. Il libro di Clio è, infatti, appassionante al punto giusto perché narra le vicende di una ventenne (oggi trentenne) della porta accanto, con gli amori platonici mancati, le speranze, i sogni, le inquietudini e quelle insicurezze tipiche di molte donne.

In Sei bella come sei si legge, infatti: “(…) Ho rinunciato spesso ai miei sogni, ho accantonato troppe volte le occasioni della mia vita, facendo vincere le mie paure. Ma queste si presenteranno, sempre. Puntuali. Il segreto sta nell’affrontarle e non nascondersi dietro un “ho paura”, “non ce la faccio”, trovare la giusta spinta per superarle e correre incontro a ogni nuova occasione che la vita ci offre. Quel sogno che si sta per realizzare, che può diventare l’occasione di una vita (…)”. Clio in questo romanzo si racconta a cuore aperto per renderci partecipi e soprattutto per invogliare le donne a credere in loro stesse, perché qualsiasi difetto (presunto o reale) può trasformarsi in una grande risorsa se si trova il coraggio di rialzarsi anche in seguito all’ennesima delusione. Di seguito un video in cui Clio Zammatteo parla della sua vita.

Commenti

commenti

Autore dell'articolo: Maria Ianniciello

Maria Ianniciello
Fondatrice di Cultura & Culture. Giornalista, iscritta all'Ordine dei giornalisti della Campania. Naturopata in formazione presso l'Istituto Riza. Laureata in lettere con il massimo dei voti (vecchio ordinamento) presso la Seconda Università di Roma, lavora a tempo pieno da diversi anni nel giornalismo. Ha lavorato con quotidiani e televisioni dell'Irpinia e del Sannio: Valtelesinanews, Buongiorno Irpinia, Telenostra e Ottopagine. Ha collaborato con Paolo Filippi per il programma "Cordialmente" e con Radio Sì di Bruxelles. Dal dicembre 2010 al dicembre 2011 ha diretto la rivista a vocazione territoriale XD Magazine, che esce nelle province di Avellino e Benevento. A dicembre 2010 è uscito il suo primo romanzo "Conflitti" Tra il 2012 e il 2013 escono i primi due quaderni della serie: Le interviste di Maria Ianniciello. Il direttore di Cultura & Culture intervista Aldo Masullo e il fratello di Salvo D'Acquisto, Alessandro. Da gennaio 2016 è naturopata in formazione presso l'Istituto Riza di Medicina Psicosomatica, presieduto da Raffaele Morelli. Su Cultura & Culture si occupa di benessere e naturopatia con un occhio sempre attento alla cultura. Pratica l'aromaterapia sia in gruppo che individualmente e fa consulti naturopatici.

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI