Veronesi, Non è un Paese per giovani: trailer del film

Pensiamo che Giovanni Veronesi sia uno di quei registi che conosce molto bene l’Italia, con le sue stranezze e le sue inquietudini, come ha dimostrato per esempio in Italians. Il suo nuovo film, parafrasando la pellicola americana Non è un Paese per Vecchi, s’intitola appunto Non è un Paese per giovani, perché la nostra si sa è una Nazione di anziani, che però non vengono considerati per la loro saggezza, come accadeva in passato dove i padri trasmettevano ai figli il loro sapere. In realtà è un Paese oligarchico, nel quale i soliti noti regnano indiscussi.

veronesi-non-e-un-paese-per-giovani-trailer-film

Giovanni Veronesi cura sia il soggetto che la regia (la sceneggiatura è scritta a sei mani, con Ilaria Macchia e Andrea Paolo Massara) di Non è un Paese per Giovani raccontandoci una storia alternativa ma autentica nella sua semplicità. La trama ruota intorno ai desideri di due ragazzi, Sandro e Luciano (Filippo Scicchitano e Giovanni Anzaldo), che si trasferiscono a Cuba. All’Avana i due, incontratisi casualmente, progettano di aprire un ristorante italiano con wi-fi gratuita, introvabile sull’isola.

I due protagonisti incontrano Nora (Sara Serraiocco) e capiscono che a volte perdersi in altri luoghi vuol dire ritrovarsi. Nel cast del film anche Sergio Rubini e Nino Frassica. Il film è stato riconosciuto di interesse culturale. “In questo momento l’Italia vive una difficile situazione per quanto riguarda l’immigrazione, che è divenuta anche uno specchio mediatico quotidiano con la miseria e le atrocità di alcuni posti del mondo da cui la gente scappa, ma si disinteressa totalmente di un altro aspetto, quello che raccontiamo in questa storia, che è appunto l’emigrazione dei nostri ragazzi, messi alle strette, obbligati ad andare a cercare i propri sogni all’estero”, afferma Giovanni Veronesi. Di seguito il trailer di Non è un Paese per Giovani, dal 23 marzo 2017 al cinema.

 

Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti

Commenti

commenti

Autore dell'articolo: Redazione

Redazione
Impaginazione, revisione, scrittura e pubblicazione sono a cura della redazione che decide cosa pubblicare e cosa non pubblicare, secondo la linea editoriale tracciata dal direttore! Sede operativa redazione: via Angelo Antonio Minichiello, 83035 Grottaminarda (Avellino) info@culturaeculture.it - Tel. 0825 426543

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI