Tende da campeggio: come scegliere la giusta attrezzatura

Vuoi fare una vacanza che ti dia un senso di libertà e che soprattutto ti regali esperienze uniche e mai provate? Il campeggio fa sicuramente al caso tuo proprio perché ti riporta alle origini. La natura è infatti la nostra casa, il luogo del cuore, ed è scientificamente provato che il nostro cervello quando è nel verde secerne gli ormoni del benessere; per questo e per altri motivi il campeggio ci regala emozioni senza tempo. Una villeggiatura all’aperto acuisce in particolare tutti i sensi, allontanando lo stress dei mesi trascorsi in città, tra lo smog e gli impegni lavorativi che ci ingabbiano in una routine deleteria per la nostra salute psicofisica. Per una vacanza perfetta, serve però la giusta attrezzatura ed è importante avere delle tende da campeggio funzionali. Servono in modo particolare bussole per orientarsi, binocoli per scorgere panorami mozzafiato e torce per escursioni. Ma non solo. Avrete bisogno di tutto l’occorrente per mangiare perché il cibo, oltre ad essere indispensabile per la sopravvivenza, è un veicolo di socializzazione. Quindi non dimenticate set per i picnic, thermos, borracce e fornelli per cucinare le vostre gustose pietanze.

tende da campeggio

In commercio esistono diversi tipi di tende da campeggio, a seconda dei vostri gusti, delle vostre esigenze e delle vostre possibilità economiche. La grandezza è poi fondamentale e non dimenticate tutto l’occorrente per montarle. Inoltre, ricordatevi di acquistare sacchi a pelo e materassini. Dovrete adattare anche il vostro abbigliamento al tipo di vacanza, in base al periodo dell’anno e alla località scelta: costumi, giacche, piumini, gilet, camicie, accappatoi, teli, pantaloncini e chi più ne ha più ne metta. In commercio c’è l’imbarazzo della scelta. È importante acquistare le calzature giuste per la vacanza scelta ed in base allo sport che si vuole praticare, perché campeggio fa rima con movimento e le escursioni sono un elemento importante che stimolano la curiosità mantenendo la mente attiva.

Bisogna però adattare anche queste esperienze al tipo di temperamento individuale. Ci sono persone più miti che magari optano per passeggiate a piedi, in bicicletta o a cavallo, e soggetti più adrenalinici che si mettono spesso alla prova e che, quindi, preferiscono viaggi più movimentati e spericolati. È una questione di scelte e di stili di vita. C’è chi poi vorrebbe solo rilassarsi con un buon libro e ci sono gli amanti della cultura che viaggiano per conoscere posti nuovi e per confrontarsi con altre culture ed etnie. Il materiale da campeggio deve tenere conto delle singole esigenze e tutto deve essere valutato in anticipo, senza farsi cogliere impreparati. È pur vero che programmare tutto toglie il gusto della sorpresa ma è altrettanto vero che, quando si è immersi nella natura, tra cielo stellato, mare e terra, avere tutto ciò che serve per vivere una vacanza in serenità, all’insegna del benessere, è di fondamentale importanza. Campeggio, come anticipato, è sinonimo di libertà, autonomia, intraprendenza e curiosità. Rappresenta un’alternativa valida all’albergo o al residence però per una vacanza da sogno occorre prepararsi al meglio scegliendo la giusta attrezzatura, la località e le attività in linea con la propria personalità.

 

Commenti

commenti

Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti

Autore dell'articolo: Redazione

Redazione
Impaginazione, revisione, scrittura e pubblicazione sono a cura della redazione che decide cosa pubblicare e cosa non pubblicare, secondo la linea editoriale tracciata dal direttore! Sede operativa redazione: via Angelo Antonio Minichiello, 83035 Grottaminarda (Avellino) info@culturaeculture.it - Tel. 0825 426543

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI