La notte della “Super Luna”

Questa sera tutti con il naso all’insù ma non troppo perché per osservare il fenomeno che interesserà il nostro pianeta non servono apparecchiature speciali ma solo i nostri occhi. Al centro dell’attenzione ci sarà lei: la luna, ammirata dai poeti e dai pensatori, odiata dai lunatici e temuta dai licantropi. Protagonista insomma di molte leggende, alcune popolari come quella che circolava (e ancora oggi circola in alcuni ambienti) nel Sud Italia dove si diceva che i malati di verruche potessero guarire se, nelle notti di luna piena, recitassero una formula segreta. La luna che guarisce, la luna che fa alzare il livello del mare, la luna di Dante e di Verga e di Leopardi. Sì, proprio lei questa sera sarà ancora più splendente, una…”Super Luna”, la piu’ grande e luminosa dell’anno. Questa notte la luna apparirà il  14 per cento piu’ grande e il 30 per cento piu’ luminosa del solito. Perché? Perché in questo periodo dell’anno il nostro satellite si avvicina alla terra!

Commenti

commenti

Autore dell'articolo: Maria Ianniciello

Maria Ianniciello
Mi chiamo Maria Ianniciello (o meglio Maria Carmela Ianniciello). Carmela spesso lo perdo per strada. Ho una laurea in Lettere e sono giornalista dal 2007 (sono iscritta nell'elenco dei pubblicisti). Dopo una lunga gavetta giornalistica in televisioni e giornali irpini sia online che affline, curo dal 2008 il portale www.culturaeculture.it, da me fondato. In Cultura & Culture dal 2012 al 2018 ho coordinato redattori da ogni angolo d'Italia e mi sono occupata di cinema, libri, lifesyle, attulità e benessere. E` stata una grande esprienza umana e professionale. Poi una piccola pausa e la ripresa delle pubblicazioni il 19 agosto 2019. A gennaio 2016 mi sono iscritta alla Scuola di Naturopatia dell'Istituto Riza di Medicina Psicosomatica diplomandomi nel dicembre 2018. Da aprile a giugno ho frequentato il Master in Psicosomatica sempre presso l'Istituto Riza. Nel frattempo ho avuto un bambino di nome Emanuele. Sono sposata con Carmine e amo la mia famiglia per la quale farei follie. Come farei follie per questo lavoro (il giornalismo intendo) che adoro. La Scuola di Naturopatia mi ha permesso di ritrovare me stessa, i miei tempi, la mia vita. Mi ha fatto scoprire il dono della maternità e della femminilità. Oggi sono una persona più completa e più equilibrata. Ma sempre in costante evoluzione. Oggi mi dedico come giornalista ai libri e al cinema in Cultura & Culture e sul mio canale YouTube (Marica Movie and Books). Curo la rubrica Bimbi al cinema sul blog Ricomincio da quattro di Adriana Fusè.

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI