SOLENOIDALITA`E QUANTITA`DEL MOTO

“Solenoidalità e quantità di moto – Antinomie sull’esistenza dei monopoli magnetici”. Questo il titolo del libro dell’ingegner  Sergio Severini, ufficiale del Centro Interforze Studi Applicazioni Militari (CISAM), e dell’ingegnere Alessandro Settimi dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV), pubblicato dalla casa editrice Interscienze, dopo un’analisi teorica e didattica degli aspetti fisici sottesi allo studio di un sistema di particelle cariche, massive e non relativistiche, sorgenti in moto di un campo elettromagnetico che si propaga nello spazio riempito da un mezzo materiale, lineare, omogeneo e isotropo; nel testo si dimostra come la condizione di solenoidalità, ovvero dell’annullarsi della divergenza dell’induzione magnetica nell’intero spazio, espressa dalla seconda equazione di Maxwell, derivi direttamente dalla conservazione della quantità di moto totale del sistema sorgenti-campo. Tale legame fisico tra la conservazione della quantità di moto totale del sistema e la solenoidalità del campo di induzione magnetica viene per la prima volta in assoluto individuato e formalizzato dagli autori, con dirette conseguenze su problematiche fisiche e astrofisiche ancora in corso di indagine. Lo studio, giungendo in generale a risultati che lasciano senza risposta alcuni interrogativi sull’esistenza, o quantomeno l’osservabilità, dei monopoli magnetici, teoricamente plausibile unicamente sotto opportune ipotesi di simmetria, e la cui ragionevolezza teorica, logica e filosofica, a parere degli autori, richiede ulteriori approfondimenti, propone nuovi interessanti argomenti di discussione scientifica, soprattutto nell’ambito della fisica sperimentale.

Commenti

commenti

Autore dell'articolo: Redazione

Redazione
Impaginazione, revisione, scrittura e pubblicazione sono a cura della redazione che decide cosa pubblicare e cosa non pubblicare, secondo la linea editoriale tracciata dal direttore! Sede operativa redazione: via Angelo Antonio Minichiello, 83035 Grottaminarda (Avellino) info@culturaeculture.it - Tel. 0825 426543

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI