LO YOGA TRA BENEFICI E PERICOLI

«Provocatorio e prezioso». Publishers Weekly

Un milione e mezzo di italiani pratica lo yoga, una disciplina antichissima e complessa il cui obiettivo è l’integrazione dei vari piani dell’esistenza umana. Due volte premio Pulitzer, giornalista scientifico del «New York Times», William J. Broad pratica lo yoga dal 1970 e nel libro “La scienza dello Yoga”, edito da Dalai editori, ne descrive verità e illusioni, benefici e pericoli. Un viaggio attraverso una vera e propria industria, compiuto con entusiasmo e rigore scientifico, per spiegare i vantaggi della pratica dello yoga e mettere in guardia contro i possibili danni da essa derivanti, suggerendo nello stesso tempo spunti per migliorare una disciplina che si nutre di conoscenze accumulate nel corso dei secoli.

 «C’era bisogno di un libro come questo. Broad affronta un argomento poco dibattuto come quello dei rischi legati alla pratica dello yoga, illustrandone al contempo i numerosi potenziali benefici. Dopo averlo letto, la posizione del cane che si stira non vi sembrerà più la stessa», scrive Daniel Goleman, autore di Intelligenza emotiva.

Commenti

commenti

Autore dell'articolo: Redazione

Redazione
Impaginazione, revisione, scrittura e pubblicazione sono a cura della redazione che decide cosa pubblicare e cosa non pubblicare, secondo la linea editoriale tracciata dal direttore! Sede operativa redazione: via Angelo Antonio Minichiello, 83035 Grottaminarda (Avellino) info@culturaeculture.it - Tel. 0825 426543

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI