Habitat marino, il WWF ai ministri europei: «Salite a bordo»

Salite a bordo wwwf

L’allarme arriva dal WWF che ha lanciato anche una campagna dal titolo “Tutti a bordo”. L’iniziativa riguarda l’habit marito dell’Europa distrutto dalla pesca che  è in crisi.

Per questo dal 2011 cittadini, pescatori e imprese di tutta Europa si sono impegnati per salvare gli oceani da questo scempio. Nel mese di febbraio, il Parlamento Europeo ha votato per migliorare le leggi sulla pesca, ma la battaglia continua, perché, avverte il WWF, bisogna che i ministri della pesca approvino le ambiziose riforme proposte dal parlamento.

Il WWF, con BirdLife International, Fish Fight, OCEAN2012, OCEANA, Paint a fish, invitano i cittadini europei a scrivere al proprio ministro – che per l’Italia è Nunzia De Girolamo – per invitarli a ‘salire a bordo’ ora, fermare la bancarotta dei nostri mari, lasciando che gli stock ittici si rigenerino.

«I Ministri della pesca devono approvare ora le proposte del Parlamento. Senza il loro consenso tutto l’impegno dei cittadini che hanno fin qui partecipato, assieme al voto del Parlamento, non conterà nulla. La riforma capita solo ogni 10 anni – questa potrebbe essere la nostra ultima possibilità per promuovere una pesca sostenibile e del pesce per le future generazioni», sostiene il WWF. A entrare nei dettagli è però Marco Costantini, responsabile mare WWF Italia, che aggiunge: «In Europa abbiamo bisogno di nuove leggi sulla pesca che permettano agli stock ittici di rigenerarsi, che favoriscano la pesca sostenibile, che evitino gli scarti di pesca, che mantengano i prelievi entro limiti sostenibili e che mettano fine ai sussidi a pioggia e che mantengano i posti di lavoro del settore. Ci congratuliamo con il neo ministro De Gerolamo per il suo nuovo incarico, le sfide che dovrà affrontare saranno tante e importantissime per il mare, i pesci e tutti i pescatori. Un lavoro duro che affronterà con la serietà che le è propria. Ci auguriamo che il Ministro confermi la linea, assolutamente condivisibile, sin qui seguita dal suo predecessore in favore della pesca sostenibile».

Per info: http://allaboard.panda.org/it/  

Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti

 

Commenti

commenti

Autore dell'articolo: Redazione

Redazione
Impaginazione, revisione, scrittura e pubblicazione sono a cura della redazione che decide cosa pubblicare e cosa non pubblicare, secondo la linea editoriale tracciata dal direttore! Sede operativa redazione: via Angelo Antonio Minichiello, 83035 Grottaminarda (Avellino) info@culturaeculture.it - Tel. 0825 426543

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI