Film al cinema: da Quo Vado? di Zalone al Piccolo Principe

Innanzitutto buon anno a te, caro lettore. Sicuramente ti starai chiedendo quali sono i film che usciranno al Cinema a Capodanno, ebbene vi proponiamo le trame delle tre nuove pellicole nelle sale il primo gennaio 2016. Partiamo dal lungometraggio più atteso in Italia. Ci riferiamo a Quo Vado? di Checco Zalone che ancora una volta fa la parodia dei difetti dell’italiano medio. Calcando la mano, l’attore pugliese crea una sorta di macchietta come aveva fatto Paolo Villaggio negli anni Settanta e Ottanta con quel Fantozzi che è entrato nell’immaginario collettivo del Bel Paese. Questa, però, è storia cinematografica perché il presente è Checco Zalone che, dopo Cado dalle Nubi (2009), Che bella Giornata (2011) e Sole a Catinelle (2013) riporta sul grande schermo un personaggio che fa della sua mediocrità l’arma vincente. Checco ha un lavoro, ottenuto con la raccomandazione di un senatore (Lino Banfi), ma la crisi lo costringe a rivedere la sua vita che diventa così poco stabile.

film-al-cinema-quo-vado-zalone-piccolo-principe

Si prevedono incassi da capogiro per il film dell’attore diretto ancora una volta da Gennaro Nunziante, sul quale la critica si divide. La pellicola Cado dalle Nubi, per esempio, è definita da Morando Morandini una delle commedie più comiche e intelligenti degli ultimi anni. Tra i film a cinema non può mancare un cartone animato e si tratta di un classico della Letteratura. Ci riferiamo al Piccolo Principe, diretto da Mark Osborne e tratto dal capolavoro di Saint Exupéry. Al centro della sinossi c’è una bambina, la cui vita è gestita dalla madre che ha già programmato il suo futuro da adulta “perfetta”, ma la quotidianità diventa piacevole e accattivante solo se vissuta fino in fondo, con spirito avventuroso, cuore aperto e mente curiosa. Le cose per questa bambina cambiano quando incontra un ex aviatore, il quale le descrive le sue avventure con un principe che ha viaggiato nell’universo.

La pellicola ci fa capire prima di tutto che l’essenziale è invisibile agli occhi. Little Sister è tra i film che usciranno al cinema il primo gennaio. Diretta da Kore-EdaHirokazu, la pellicola narra la storia di tre sorelle lasciate dal padre per un’altra famiglia. Quando il genitore muore, le tre donne conosceranno la loro sorellastra, alla quale si affezioneranno. Il lungometraggio, che s’ispira al racconto Umimachi’s Diary, entra nell’universo femminile giapponese con delicatezza facendoci apprezzare un’altra affascinante cultura. Se poi non li hai ancora visti, nelle sale cinematografiche italiane ci sono ancora i film di Natale, come Irrational Man di Woody Allen, Il Ponte delle Spie di Spielberg, Franny con Richard Gere e i cinepanettoni. A te la scelta!

Commenti

commenti

Autore dell'articolo: Redazione

Redazione
Impaginazione, revisione, scrittura e pubblicazione sono a cura della redazione che decide cosa pubblicare e cosa non pubblicare, secondo la linea editoriale tracciata dal direttore! Sede operativa redazione: via Angelo Antonio Minichiello, 83035 Grottaminarda (Avellino) info@culturaeculture.it - Tel. 0825 426543

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI