Da Milano a Palermo in vespa per dire No alla Mafia
21 aprile 2013
Carla Cesinali (506 articles)
Share

Da Milano a Palermo in vespa per dire No alla Mafia

© Evgenia Smirnova - Fotolia.com

© Evgenia Smirnova – Fotolia.com

Si partità da Milano il 24 aprile alle 10.30 e si arriverà a Palermo il 1 maggio. Semplice no? Non lo è affatto. Perché il viaggio sarà fatto in vespa. Il progetto si intitola “UniAmiamo l’Italia in Vespa e libertà contro le mafie”.  Quattro quarantenni la mattina del 24 aprile si incontreranno in un luogo simbolo, cioè Giardini di Falcone e Borsellino in via Benedetto Marcello e da lì partiranno alla volta della Sicilia. Una scelta non casuale quella di dei quatro amici che, a distanza di vent’anni dalle stragi del 1992 e del 1993 e a vent’anni di Vento in Vespa e libertà, collegheranno simbolicamente e non solo l’Albero di Falcone e Borsellino di Milano con quello di Palermo. Un itinerario ad alto contenuto simbolico che coinvolge i più alti livelli istituzionali. Oltre al ritiro del Tricolore dalla Presidenza delle Repubblica, il progetto infatti ha ottenuto formale patrocinio del Senato della Repubblica e della Camera dei Deputati, cui si è aggiunta un’estesa adesione di associazioni impegnate quotidianamente nei diversi ambiti e territori nel contrasto alle diverse forme di criminalità organizzata. Il 24 aprile alle 10.30, ai Giardini Falcone e Borsellino di via Benedetto Marcello, sono previsti gli interventi e la partecipazione di Nando dalla Chiesa, Alberto Zappa, David Gentili, Giuseppe Teri, Rosa Tallarita. E ancora: Davide Salluzzo per Libera Lombardia, Pietro de Luca preside del Marignoni Polo per il Coordinamento delle scuole, Carovana Internazionale Antimafia Lombardia, oltre a rappresentanti dei Consigli di Zona 1 e Zona 3. è prevista la partecipazione attiva di ragazzi di Stampo Antimafioso, rappresentanze del Liceo Volta, del Virgilio, del Molinari, del Marignoni Polo da cui i 4 vespisti riceveranno Di-Segni Di-Sogni di libertà da portare a Palermo a ragazzi come loro, che credono e camminano nel segno della speranza. Domani invece l’iniziativa sarà presentata alle 12 presso la Sala Stampa “Franco Brigida” Palazzo Marino. Interverranno Basilio Rizzo Presidente del Consiglio comunale di Milano, Nando dalla Chiesa Presidente onorario di Libera e Presidente del Comitato Antimafia di Milano, David Gentili Presidente Commissione Antimafia del Comune di Milano, Giuseppe Teri Libera Formazione e Coordinamento delle Scuole, Rosa Tallarita Coordinamento dei familiari delle vittime della Lombardia, Alberto Zappa UniAmiamo l’Italia in Vespa e libertà.

Il progetto UniAmiamo l’Italia in Vespa e libertà è realizzato congiuntamente con il Coordinamento Comasco per la Pace e Libera Lombardia. Tutte le informazioni relative al progetto sono disponibili sul sito www.mi-pa.it.

Carla Cesinali

Carla Cesinali

Carla Cesinali su Cultura & Culture si occupa di politica, di spettacoli, di arte.

Commenti

Ancora nessun commento. Puoi essere il primo a commentare!

Scrivi un commento

Solo gli utenti registrati possono commentare.