AUTO, IMMATRICOLAZIONI FIAT IN CALO A GENNAIO

fiatIl 2013 dell’auto in Europa parte con un nuovo record negativo. A gennaio le immatricolazioni hanno toccato il livello più basso dal 1990. Fiat Group Automobiles ha immatricolato nell’Ue a 27 più i Paesi Efta 61.010 nuove autovetture, in calo del 12,4 per cento rispetto alle 69.607 unità di gennaio 2012. Il marchio Fiat però ha contenuto le perdite al 4 per cento segnando 46.899 unità, contro le precedenti 48.843.

In questo scenario ancora fortemente negativo, il Gruppo Fiat registra oltre 61 mila vetture e ottiene una quota del 6,6 per cento, con un miglioramento di 0,6 punti percentuali rispetto a dicembre 2012.

Nonostante continui a subire la pesante penalizzazione del mercato italiano che a gennaio perde il 17,6 per cento delle vendite, il Gruppo Fiat ottiene un positivo risultato nel Regno Unito – dove i volumi crescono del 6,9 per cento e la quota è al 2,9 per cento – e registra sensibili miglioramenti in alcuni dei cosiddetti “mercati minori”.

Fiat ha immatricolato a gennaio in Europa quasi 47 mila auto, ottenendo una quota del 5,1 per cento, in crescita sia rispetto a gennaio 2012 (+0,2 punti percentuali) sia rispetto al 4,4 per cento ottenuto a dicembre. Per citare soltanto i mercati maggiori, il marchio Lancia/Chrysler chiude il mese con 6.200 immatricolazioni e una quota dello 0,7 per cento, la stessa ottenuta a dicembre 2012. Risultati positivi per il brand giungono dal Regno Unito, dove i volumi aumentano del 45,9 per cento.

A gennaio le immatricolazioni di Alfa Romeo sono state oltre 5.600 per una quota dello 0,6 per cento, la stessa ottenuta a dicembre 2012. Va segnalato il risultato ottenuto dal marchio in Spagna, dove i volumi crescono del 22,8 per cento.

Poco meno di 2 mila le immatricolazioni di Jeep a gennaio per una quota stabile allo 0,2 per cento. Il brand aumenta le vendite del 5,3 per cento in Germania e l’ammiraglia Grand Cherokee è stabilmente tra le dieci vetture più vendute del suo segmento. A gennaio i marchi di lusso e sportivi Ferrari e Maserati hanno immatricolato complessivamente 278 vetture.

Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti

Commenti

commenti

Autore dell'articolo: Redazione

Redazione
Impaginazione, revisione, scrittura e pubblicazione sono a cura della redazione che decide cosa pubblicare e cosa non pubblicare, secondo la linea editoriale tracciata dal direttore! Sede operativa redazione: via Angelo Antonio Minichiello, 83035 Grottaminarda (Avellino) info@culturaeculture.it - Tel. 0825 426543

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI