Di tutto un po'

Alimentazione: le diete e le nuove tendenze alimentari

SEGUICI SU FACEBOOK. OGNI MERCOLEDI UNA DIRETTA

il potere del cibo«C’è tutto un business sul cibo; le informazioni sulla corretta alimentazione sono contrastanti. Per esempio, nessuno studio prospettico dimostra che latte e formaggi ci prottegano dalle fratture. Ma gran parte dei nutrizionisti sono convinti che questi alimenti siano utili per le ossa; purtroppo anche l’ambiente medico è influenzato da una pressione culturale e talvolta anche economica». Così Franco Berrino, oncologo ed ex direttore del Dipartimento di Medicina Preventiva e Predittiva dell’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano in un’intervista che potete ascoltare e guardare nel dvd “Il potere del cibo”, prodotto da Macrovideo, in collaborazione con erredieffe, L’altra Medicina Magazine, Sapere. Il sapore del sapere e Sapere Academy. Nel cofanetto, che potete trovare sugli scaffali delle librerie, un gruppo di studiosi ci spiega non solo cosa non deve mai mancare sulla nostra tavola ma ci illustra anche quali sono le diete e le nuove tendenze alimentari per curarsi e prevenire le patologie soprattutto croniche, come la sindrome metabolica alla base di molte malattie quali per esempio il cancro, l’artrosi, la cirrosi e il morbo di Alzheimer.

Nel dvd troverete una serie di suggerimenti e indicazioni alternative. «La priorità in Occidente è prevenire la sindrome metabolica che è caratterizzata da adipositivà addominale e dal livello di alcuni valori del sangue superiori alla norma, come la glicemia e i trigliceridi, ma anche dalla pressione arteriosa alta. A queste disfunzioni, se ne aggiungono poi altre. E` importante dunque prevenire con uno stile di vita corretto questa sindrome», spiga Berrino. Per stile di vita corretto s’intende attività fisica, non esagerata, e alimentazione mediterranea tradizionale: cereali non raffinati, legumi, frutta, verdure, noci, nocciole, mandorle, un po’ di pesce, ogni tanto  un prodotto animale (uova, carne…).

Berrino sostiene che «in chi mangia in questo modo la sindrome metabolica regredisce, chi non ce l’ha non la sviluppa». Ma gli interessi economici sono molteplici, per cui è difficile, anche se non impossibile, cambiare le abitudini alimentari e in genere lo stile di vita, riducendo anche il consumo di proteine animali che alimentano lo stadio infiammatorio. Il dvd contiene, oltre all’intervista al noto oncologo,  anche un manuale e un videoseminario  tenuto dallo stesso Berrino, da Antonio Morandi, medico specialista in neurologia e presidente della Società Scientifica Italiana di Medicina Ayurvetica, da Roberto Gatto, presidente della Società Italiana di Agopuntura e dell’Associazione per la Farmacoterapia Cinese, e da Lorena Di Modugno, psicologa, psicoterapeuta, studiosa ed esperta di medicina naturale e ortomolecolare.

Gli esperti ci spiegano come mangiare, cosa mangiare e anche i comportamenti da adottare a tavola, soprattutto in presenza di bambini. «Il pasto è un momento sacro», afferma Antonio Morandi, «quindi è importante riscoprire l’essenza dei cibi attraverso i nostri cinque sensi, proprio perché l’atto del nutrirsi non è solo un piacere, bensì un bisogno biologico». Il cibo viene dirigerito dall’apparato gastrointestinale e poi «assimilato, cioè diventa parte di noi», aggiunge Roberto Gatto che si sofferma sulla Medicina Cinese e su come quest’ultima consideri la dietetica e la farmacologia. Masticare a lungo e ingoiare prodotti genuini, soprattutto stagionali, concentrandosi solo sul momento presente e rilassarsi. Queste sono le principali norme da seguire, perché, avverte Lorena Di Modugno, ogni pasto va vissuto come un grande atto d’amore verso se stessi, verso la natura, verso le persone che hanno realizzato le pietanze e gli ingredienti contenuti in esse. Litigare o discutere in maniera accesa a tavola è deleterio per la salute fisica e psichica di adulti e bambini.

“Il potere del cibo” ci offre, dunque, una nuova visione sull’alimentazione corretta, perché le nostre cellule si riproducono proprio grazie a quel che mangiamo quotidianamente! Tenetelo a mente, teniamolo a mente quando ci rechiamo a fare la spesa.

Maria Ianniciello

close

Salve, sono Maria Ianniciello. Grazie per aver letto l'articolo. Se ti è piaciuto il sito e il pezzo, iscriviti alla mia newsletter settimanale. Riceverai ogni lunedi una mail con gli articoli e i nuovi episodi del podcast, contenuti inediti, buoni sconto su libri e tanto altro!

Commenti

commenti

Salve, mi chiamo Maria Ianniciello. Cultura & Culture è un blog indipendente. Redigere articoli ed editare podcast di qualità richiede tempo e concentrazione. DONA ORA affinché io possa creare contenuti migliori. Grazie mille!

Maria Ianniciello

Mi chiamo Maria Ianniciello (o meglio Maria Carmela Ianniciello). Carmela spesso lo perdo per strada. Ho una laurea in Lettere e sono giornalista dal 2007 (sono iscritta nell'elenco dei pubblicisti). Dopo una lunga gavetta giornalistica in televisioni e giornali irpini sia online che affline, curo dal 2008 il portale www.culturaeculture.it, da me fondato. In Cultura & Culture dal 2012 al 2018 ho coordinato redattori da ogni angolo d'Italia e mi sono occupata di cinema, libri, lifesyle, attulità e benessere. E` stata una grande esprienza umana e professionale. Poi una piccola pausa e la ripresa delle pubblicazioni il 19 agosto 2019. A gennaio 2016 mi sono iscritta alla Scuola di Naturopatia dell'Istituto Riza di Medicina Psicosomatica diplomandomi nel dicembre 2018. Da aprile a giugno ho frequentato il Master in Psicosomatica sempre presso l'Istituto Riza. Nel frattempo ho avuto un bambino di nome Emanuele. Sono sposata con Carmine e amo la mia famiglia per la quale farei follie. Come farei follie per questo lavoro (il giornalismo culturale intendo) che adoro. La Scuola di Naturopatia mi ha permesso di ritrovare me stessa, i miei tempi, la mia vita. Mi ha fatto scoprire il dono della maternità e della femminilità. Oggi sono una persona più completa e più equilibrata. Ma sempre in costante evoluzione.

Lascia un commento

shares