culturaeculture non ha banner pubblitari da maggio 2020 (quelli che vedi in qualche articolo sono antecedenti a questa data). Contiamo quindi sul tuo aiuto, per un cultura che pone al centro le persone e non i numeri! Tu non sei un numero. Qui condividiamo conoscenza in modo sostenibile ed etico per chi scrive e per te che leggi. Aiutaci a crescere!

Non solo film

IL MAESTRO DI DONATO VERSO IL PROGETTO MOZART

Gianluca Di Donato

Nuova importante impresa del pianista Gianluca Di Donato che a partire dalla prossima stagione eseguirà in cinque concerti l’integrale delle sonate per pianoforte di W.A. Mozart. Non nuovo ad iniziative di questo genere (negli anni precedenti ha eseguito dal vivo l’intera produzione di Franz Schubert), il pianista avellinese porterà avanti il The Mozart Project, che in cinque anni lo vedrà esibirsi nell’esecuzione integrale non solo delle sonate per pianoforte ma anche quelle con violino e di tutti i concerti per pianoforte ed orchestra. «Ho sempre considerato l’esecuzione integrale della produzione di autore come il modo migliore per testare la conoscenza di quel determinato compositore e aggiunge – così fatto per Schubert anche per Mozart affiancherò lo studio delle opere che eseguirò a quello delle altre opere come le sinfonie la musica strumentale e le opere sulla partitura perché imprescindibile per una conoscenza completa  e  profonda di ogni musicista».

A oggi il ciclo completo delle sonate sarà eseguito a Ravello (Salerno) per la società dei concerti, a Roma, a Gorizia per l’Associazione Musica aperta. Ancora in definizione le date al Teatro Sociale di Como e a Cagliari. Le note di sala di ogni concerto, scritte di proprio pugno da Di Donato, saranno raccolte in un opuscolo che verrà pubblicato alla conclusione del ciclo. Inoltre il pianista avellinese terrà in alcune città un incontro la mattina del concerto con studenti e pubblico per parlare delle caratteristiche della musica mozartiana e analizzare le opere in programma la sera del concerto. Il primo appuntamento sarà per l’8 dicembre 2012 presso il museo provinciale di Gorizia alle ore 17.00.

close

Commenti

commenti

culturaeculture non ha banner pubblitari da maggio 2020 (quelli che vedi in qualche articolo sono antecedenti a questa data). Contiamo quindi sul tuo aiuto, per un cultura che pone al centro le persone e non i numeri! Tu non sei un numero. Qui condividiamo conoscenza in modo sostenibile ed etico per chi scrive e per te che leggi. Aiutaci a crescere!

Per collaborazioni e proposte commerciali contattare: mariaianniciello@culturaeculture.it

Leave a Reply

shares