Non solo film

Corpi uscenti

Art Niveau
Art Niveau

Perugia- Una rassegna di danza contemporanea che ospita cinque giorni di spettacoli per adulti e bambini, incontri con artisti internazionali, proiezioni video e masterclass gratuite.

La rassegna si svolgerà a dal Perugia dal 1 al 5 agosto 2013, è organizzata dall’Associazione Culturale Dance Gallery/Centro Civico Danza e occuperà tutti gli spazi del complesso Sant’Anna (Viale Roma 15): la “piazzetta Dance Gallery”, il suggestivo chiostro, la sala studio dell’associazione e, poco distante, il nuovo Centro di Cultura Contemporanea di Palazzo della Penna, che sarà aperto al pubblico nei giorni di rassegna per la proiezione continua del repertorio video delle compagnie ospiti.

Questa seconda edizione della manifestazione vuole guardare all’Europa e alla nuova danza contemporanea francese portando in evidenza le attività di giovani compagnie del territorio, attraverso un lavoro di residenza e di ospitalità.

Il programma  prevede due spettacoli di compagnie italiane, uno spettacolo di una compagnia francese e due spettacoli per bambini e ragazzi creati da giovani compagnie di teatro umbre.

Corpi Uscenti nasce dal desiderio dell’Associazione Dance Gallery, di ospitare a Perugia, in spazi non convenzionali, la danza contemporanea in estate, per offrire al pubblico la possibilità di assistere a spettacoli, accuratamente scelti, che rappresentino la scena contemporanea testimoniando un linguaggio artistico non necessariamente criptico e noioso.

La rassegna prenderà vita anche grazie ad un’innovativa campagna di crowdfunding, il processo di finanziamento dal basso che mobilita persone e risorse allo scopo di finanziare e progettare un’idea.

Dance Gallery è tra le prime associazioni in Umbria ad aver utilizzato questa risorsa per sviluppare un progetto artistico e culturale, cercando di superare le difficoltà economiche coinvolgendo direttamente il pubblico e i cittadini attraverso nuove formule offerte dal web (http://it.ulule.com/corpi-uscenti/).

 

Akoma Neve
Akoma Neve

Il cartellone

Giovedì 1 agosto

• Proiezioni video delle compagnie in cartellone (Palazzo della Penna – Centro di Cultura Contemporanea)

• Masterclass con la coreografa Isida Micani e Spike, Compagnia “AKOMA NEVE” – ore 9.30/12.00 presso sede Dance Gallery

 • Ore 19.00 – “THE BEATLES REVOLUTION… piccola conversazione con un bacherozzo” spettacolo per adulti e bambini della compagnia “BIANCOCHIARO”. Testo e regia di Carla Gariazzo con Mauro Celaia e Carlo Filippo Buonaurio.

E se gli insetti di tutta la terra decidessero di prendere il potere? Per ogni uomo ci sono miliardi di miliardi di insetti…ognuno diverso dall’altro.

«Non ci avevate pensato, vero?  Certo, -come direbbe il nostro protagonista il Bacherozzo- voi siete troppo occupati da altri nobili altissimi progetti per guardare la varietà meravigliosa che brulica ai vostri piedi e vola sopra la vostra testa.»

Ed è proprio questo che succederà nello spettacolo, si presenteranno ad uno ad uno questi piccoli esseri per rivendicare il loro diritto ad esistere e soprattutto all’esistenza della terra. Un modo ironico e divertente per riflettere sui temi dell’ecologia e del rispetto della natura e di ogni essere vivente.

Mauro Celaia Beatles Revolution Apo
Mauro Celaia Beatles Revolution Apo

 Venerdì 2 agosto

• Proiezioni video delle compagnie in cartellone (Palazzo della Penna – Centro di Cultura Contemporanea)

• Masterclass con la coreografa Isida Micani e Spike, Compagnia “AKOMA NEVE” – ore 9.30/12.00 presso sede Dance Gallery

 • Ore 12.30 incontro con Carla Gariazzo della Compagnia “BIANCOCHIARO” e Giulia Zeetti della Compagnia “ART NIVEAU” (Palazzo della Penna – Centro di Cultura Contemporanea)

 • Per la prima volta in Italia: ore 21.00 – “Das Kino” e “Minuscule tentation” spettacoli della Compagnia “AKOMA NEVE” (Francia).

Das Kino” è un assolo coreografato e danzato da Isida Micani che cerca di decodificare il racconto come serbatoio delle nostre emozioni e/o manuale delle relazioni con l’altro. Musica e proiezioni video Spike.

Un viaggio introspettivo, nella memoria collettiva, che indaga sulla nozione di morale e sulla sua diffusione attraverso l’immaginario fantastico dove la simbologia ha un ruolo preponderante. La danza, accompagnata dal vivo sul palco dalla musica, si svilupperà all’interno di un scenografia di immagini video astratte supportata dalla tecnologia del cinema 3D per mettere i corpi al centro dell’immagine.

La seconda parte dello spettacolo è costituita dal duo “Minuscule tentation” danzato da Isida Micani e Benjamin Bac. Musica e proiezioni video Spike.

Due esseri soli, intrapolati, con l’irresistibile voglia sottile di continuare il proprio percorso nel vuoto.

Come inventarsi un nuovo destino quando tutto è a pezzi ? Abbandonarsi o unirsi, ricostruirsi, cedere al panico o sovrastare le proprie angoscie? In « Due Esseri Soli », i corpi che si cercano per colmare la loro solitudine. Creazione 2009 per la Notte dei Musei al palazzo delle Belle Arti di Lille (Francia).

Sabato 3 agosto

• Proiezioni video delle compagnie in cartellone (Palazzo della Penna – Centro di Cultura Contemporanea)

• Masterclass per progetto BIDE (Barcelona International Dance Exchange) 9.30/12.00 in collaborazione con N.U.DA.Contemporanea (network umbro di danza contemporanea) – presso sede Dance Gallery

• Ore 12.30 incontro con Isida Micani – Compagnia “AKOMA NEVE” (Palazzo della Penna – Centro di Cultura Contemporanea)

 • Ore 21.00 – Memoria divisa spettacolo della Compagnia “Artgarage

Regia e coreografia Emma Cianchi con Emanuele Esposito. Video creazioni Gilles Dubroca. Suono Dario Casillo.

Memoria divisa è una storia di prigionia e morte. Una storia che da lontano riporta alle foibe, alle stragi negate degli italiani della Venezia Giulia e dell’Istria. Un modo per ricordare una pagina di storia ancora ignota a molti. Ignota anche qui dalle nostre parti…nonostante Napoli abbia accolto più di ottomila profughi.

scene da un matrimonio_6874MAXsito_foto Marco PezzatiDomenica 4 agosto

• Proiezioni video delle compagnie in cartellone (Palazzo della Penna – Centro di Cultura Contemporanea)

• Masterclass con la coreografa Emma Cianchi, Compagnia “ARTGARAGE” – 9.30/12.00 presso sede Dance Gallery

 • Ore 12.30 Incontro con Emma Cianchi della Compagnia “ARTGARAGE” (Palazzo della Penna – Centro di Cultura Contemporanea)

 • Ore 19.00 – “Scene da un matrimonio” Performance per contesti urbani.

Progetto di Roberto Castello in collaborazione con Alessandra Moretti, Mariano Nieddu, Stefano Questorio, Ambra Senatore, con Fabio Pagano, Giselda Ranieri e Mariano Nieddu. Produzione Aldes.

Una coppia di sposi in scarpe da tennis, seguita da uno strano personaggio, scende da un autobus in corsa, offre calici di champagne al pubblico raccolto alla fermata e lo invita a muoversi per le vie cittadine. I brindisi continuano finché gli sposi si immobilizzano come statue, non per sottoporsi ai flash del servizio fotografico, ma per diventare statue malleabili nelle mani del l’istrionico accompagnatore, che d’ora in poi li manipola, li dirige, gioca con loro in una serie di sketch divertenti, grotteschi e poetici al tempo stesso.

Mescolando abilmente humour e ironia – scherno nascosto sotto il velo della serietà e serietà travestita da motto di spirito -, questa stralunata festa di nozze costringe ad un costante spostamento concettuale e ad una provocatoria ridefinizione degli spazi, personali e pubblici, urbani e teatrali.

Una sorridente e rumorosa narrazione cinematografica per quadri supportata, in omaggio al la cultura musicale di un popolo capace di festeggiare veramente, da una colonna sonora di musiche zingare, popolo oggi più che mai detestato e vilipeso, forse anche perché, contrariamente a noi, sembra del tutto impermeabile al la convinzione che il senso profondo del la vita sia quel lo di accumulare cianfrusaglie. Un meccanismo giocoso adatto a qualsiasi tipo di situazione o spazio urbano.

Lunedì 5 agosto

• Proiezioni video delle compagnie in cartellone (Palazzo della Penna – Centro di Cultura Contemporanea)

• Masterclass con la danzatrice Giselda Ranieri, “ALDES” – 9.30/12.00 – presso sede Dance Gallery

• Ore 12.30 incontro con i membri del gruppo “ALDES” (Palazzo della Penna – Centro di Cultura Contemporanea)

 • Ore 18.00 laboratorio di OrigamiL’omino di origami

Costruiamo insieme un ometto tutto di carta! Ayumi Makita, illustratrice, scenografa e costumista dello spettacolo L’Uccello di Fuoco guiderà grandi e piccini in un divertente laboratorio di origami dove ognuno potrà creare, con i soli poteri delle mani, della carta e della fantasia, un omino di origami. Sarà interessante vedere poi nello spettacolo come le creazioni di origami prenderanno vita per stimolare nuove rappresentazioni in tutti i partecipanti.

 • ore 21.00 – “L’uccello di fuoco” spettacolo per bambini della compagnia “ART NIVEAU”

Da un’idea di Giulia Zeetti, di e con Cecilia Ventriglia e Giulia Zeetti, costumi e scenografie Ayumi Makita.

Loop station vocale. Origami. Due attrici-danzatrici. Un’atmosfera minimalista in cui i canti, i corpi e le loro trasformazioni inviteranno i piccoli spettatori a colorare, con la loro fantasia, i luoghi, i personaggi e le emozioni di una fiaba senza tempo.

Info e prenotazioni: http://www.dancegallery.it/

Commenti

commenti

Romina Capone

Romina Capone, Avellino. Dottoressa in Lettere e Filosofia presso l'Università degli Studi di Salerno. Laureata in materia di Linguaggio giornalistico, è giornalista pubblicista iscritta all'Ordine dei giornalisti della Campania. Nel 2008 fino al 2010 ha collaborato per il quotidiano provinciale "Ottopagine". Dal 2011 ad oggi scrive per il quotidiano nazionale "Il Mattino". Intermediatore culturale per la casa editrice Il Papavero di Donatella De Bartolomeis. Moderatrice di eventi e scrittrice. Per Cultura & Culture, è responsabile della sezione Cultura (Arte e libri).

Lascia un commento

shares