Libri: recensioni & interviste

Morelli, ecco le regole del benessere

Quali sono le regole del benessere e quante sono? Per Raffaele Morelli, il noto psichiatra, sono dieci e se messe in pratica ci permettono di realizzare la nostra natura facendola emergere giorno dopo giorno, passo dopo passo. Ma come per un’attività sportiva serve esercizio quotidiano così è anche per il benessere. Secondo il presidente dell’Istituto di Medicina Psicosomatica Riza, che è attivo in Italia dagli anni Settanta, abbiamo un unico obiettivo nella vita: realizzare ciò che siamo, distruggendo la nostra eredità fittizia.

[blockquote style=”1″]Leggi la recensione del libro di Morelli sull’amore[/blockquote]

Come si fa? Raffaele Morelli ce lo spiega nel suo nuovo libro, edito da Riza, Le regole del Benessere, un manuale agile e di facile lettura; la psicoanalisi di Morelli si fonda sul lavoro capillare di Jung, uno dei padri fondatori della disciplina che ha cambiato il modo di intendere l’uomo, e di James Hillman. Il libro è un surrogato di consigli e di esercizi con tecniche immaginative. Sì, perché l’immaginazione ci permette di uscire dalla nostra storia, sulla quale spesso focalizziamo gran parte della nostra attenzione aumentando i disagi che ci rendono le giornate difficili ma che in realtà se ascoltati hanno qualcosa di interessante da raccontarci su chi siamo e qual è il nostro talento. L’unico scopo dell’uomo è concretizzare la propria natura, dando libero sfogo alla creatività e non per un successo fine a se stesso.

Morelli le regole del benessere

Morelli ne Le regole del Benessere ci invita ad uscire dalla performance a tutti i costi per ritrovare brio e naturalezza creando per il gusto di farlo attraverso la gestualità e non per ottenere un risultato che spesso ci rende, se diventa un’ossessione, infelici. Dieci regole, dunque, basate sull’ascolto del corpo e sulla fiducia nell’energia che permette al nostro cuore di battere. E possiamo riuscirci solo se siamo mutevoli come l’acqua e portiamo il nostro sguardo dall’interno all’esterno, come il seme che si sviluppa nel buio della terra. I richiami alla natura nel nuovo libro di Raffaele Morelli sono una costante. Insomma dieci regole da leggere e da applicare. Di seguito il video con l’intervento di Morelli.

 

Maria Ianniciello, naturopata e giornalista pubblicista

Seguimi sui social (Facebook, Instangram, Twitter, YouTube) e sul mio sito personale www.mariaianniciello.it

 

 

 

Pensieri per Vivere Bene
Parole di saggezza che curano l’anima
€ 9.5

Commenti

commenti

Maria Ianniciello

Mi chiamo Maria Ianniciello (o meglio Maria Carmela Ianniciello). Carmela spesso lo perdo per strada. Ho una laurea in Lettere e sono giornalista dal 2007 (sono iscritta nell'elenco dei pubblicisti). Dopo una lunga gavetta giornalistica in televisioni e giornali irpini sia online che affline, curo dal 2008 il portale www.culturaeculture.it, da me fondato. In Cultura & Culture dal 2012 al 2018 ho coordinato redattori da ogni angolo d'Italia e mi sono occupata di cinema, libri, lifesyle, attulità e benessere. E` stata una grande esprienza umana e professionale. Poi una piccola pausa e la ripresa delle pubblicazioni il 19 agosto 2019. A gennaio 2016 mi sono iscritta alla Scuola di Naturopatia dell'Istituto Riza di Medicina Psicosomatica diplomandomi nel dicembre 2018. Da aprile a giugno ho frequentato il Master in Psicosomatica sempre presso l'Istituto Riza. Nel frattempo ho avuto un bambino di nome Emanuele. Sono sposata con Carmine e amo la mia famiglia per la quale farei follie. Come farei follie per questo lavoro (il giornalismo culturale intendo) che adoro. La Scuola di Naturopatia mi ha permesso di ritrovare me stessa, i miei tempi, la mia vita. Mi ha fatto scoprire il dono della maternità e della femminilità. Oggi sono una persona più completa e più equilibrata. Ma sempre in costante evoluzione.

Lascia un commento

shares