Senza categoria

X Factor verso le nuove puntate: 10 motivi per cui vederlo

culturaeculture.it è un blog indipendente. Offrici un caffè. Grazie.

xfactor-nuove-puntateLa carovana di X Factor è pronta a ripartire con nuove esilaranti (ci auguriamo) puntate. L’edizione 2015 del talent musicale più amato e seguito in Italia andrà in onda da giovedì 10 settembre su Sky Uno. Tante le novità di quest’anno, a partire dalla giuria, con l’arrivo della star internazionale Skin, voce degli Skunk Anansie, e il gradito ritorno di Elio. Le prime puntate dello show, condotto per il quinto anno consecutivo da Alessandro Cattelan, saranno dedicate ai casting. Per la diretta di X Factor, e la gara vera e propria, dovremo attendere il 22 ottobre. Oggi abbiamo partecipato all’affollatissima conferenza stampa in centro a Milano e abbiamo raccolto le dichiarazioni dei quattro giudici e di Mara Maionchi (protagonista del divertentissimo Extra Factor).

x-factor-2015

Tra curiosità, risate e frecciatine ad ex colleghi (Morgan in primis), ci siamo chiesti: perché seguire X Factor? Cosa ha di così speciale questo programma? Ecco le novità e i 10 motivi per cui, secondo noi, vale la pena vederlo.

 

MIKA – E’ la ciliegina sulla torta, il plus di X Factor. Con la sua simpatia, la bellezza d’animo, la dolcezza e la genuinità che lo contraddistinguono, Mika ha conquistato i cuori di tutti gli italiani. Giudice del talent show targato Sky da tre anni, l’artista libanese è pronto a stupire e a vincere questa nuova edizione. «Sono decisamente più rilassato – ci ha confessato oggi –. Vivrò questa esperienza con maggior serenità, scherzando e bevendo vino durante la gara. Ci sono energia e sinergia tra di noi, sento una bella grinta e si respira già un’aria di sfida».

ISCRIVITI AL NOSTRO GRUPPO FACEBOOK PER AMANTI DELLA LETTURA. CLICCA SULL'IMMAGINE

skinSKIN – La vera new entry di X Factor 2015. Impossibile non amarla, per il suo “britaliano” (l’artista inglese sta cercando di imparare la nostra lingua ma pare sia davvero un’impresa ardua!), ma anche per la grinta e l’energia che mostra già ai casting. Una bomba rock che saprà svegliare e stimolare colleghi e concorrenti. Aspettatevi sorprese e piacevoli siparietti puntata dopo puntata. «Amo l’Italia! – ha detto Skin – La vostra musica, la vostra lingua così melodica e…la pasta! Devo stare attenta altrimenti prenderò molti chili!». Adorabile.

ELIO – Vale il costo dell’abbonamento Sky. Con lui la risata è garantita e sicuramente riuscirà a tirare fuori dal cilindro un talento incompreso, un personaggio originale e fuori dalle righe. Pare proprio che ai casting si siano presentati “artisti” un po’ bizzarri: pane per i denti del nostro Elio! «Perché sono tornato? Perché Morgan se ne è andato! E perché Mika mi ha tartassato di telefonate internazionali, supplicandomi! Scherzi a parte, qui mi sento a casa, il gruppo di questa edizione è perfetto nella sua diversità. X Factor è un laboratorio di creatività, un centro sperimentale di idee e talenti. E’ la mia quinta volta come giudice e ne vado fiero», ha spiegato Elio.

FEDEZ – Lo vedremo meno teso rispetto alla sua prima volta a X Factor. Merito dell’assenza di Morgan? Forse. Di sicuro l’esperienza del 2014 e il legame che si è creato con Mika gli hanno giovato: «Ho imparato solo ora a conoscerlo. Sembra strano ma lo scorso anno ero troppo preso dalla gara e vivevo il mio ruolo di giudice solo come un lavoro. Con Mika adesso esco a bere una birra, rido e scherzo, scrivo canzoni. Tra noi è nata una bella amicizia e una collaborazione artistica», ha confessato il rapper da 15 dischi di Platino.

cattelanALESSANDRO CATTELAN – Un talento tra i talenti. Alessandro è un vero professionista: colto, spigliato, preparato, intelligente e ironico. Ha sempre la battuta pronta, mai un’incertezza o una sbavatura. A volte è così bravo da non sembrare umano. Presenta, interagisce, balla, canta, si diverte come un bambino sul palco, senza mai esagerare o apparire volgare. Un piacere ascoltarlo e vederlo alla conduzione del programma. Il suo è un successo più che meritato.

MARA MAIONCHI – Che X Factor sarebbe senza la mitica Mara? Forse più ingessato, forse meno ruspante. La Maionchi, signora indiscussa della discografia italiana, ce ne farà sentire e vedere delle belle, con i suoi geni strappati ai casting, tra cantanti allo sbaraglio (da non perdere il Ligabue-Elvis versione hot e la cantante rock alle prese con un esorcismo). Incontenibile con il suo Mara Dixit e l’Extra Factor.

I NUMERI – Anno dopo anno, X Factor cresce e convince. I numeri parlano chiaro: nel 2014 lo show di Sky ha raccolto 1,2 milioni di spettatori medi a puntata (+ 45% rispetto alla precedente edizione). Due i milioni di persone che hanno seguito la finalissima che ha decretato la vittoria di Lorenzo Fragola (share dell’8%). Numeri da capogiro anche a livello social: i tweet dedicati a X Factor 2014 sono stati ben 2,4 milioni. Cifre che rendono l’idea di quanto il pubblico sia ormai affezionato al talent e di come la macchina organizzativa lavori incessantemente tutto l’anno curando ogni aspetto in maniera maniacale.

LA QUALITA’ – X Factor è uno show a 360 gradi. Certo, la musica è la vera protagonista, ma allegria, duro lavoro (anche e soprattutto dietro le quinte) e, perché no, qualche litigio, giocano un ruolo fondamentale e creano un mix vincente. La caccia al nuovo talento della musica italiana si fa, edizione dopo edizione, più sentita e difficile, tanto è alto ormai il livello dei concorrenti che si presentano ai provini. A proposito: il numero dei ragazzi che hanno partecipato ai casting è più che raddoppiato nell’ultimo anno.

LA FOLLIA – Per chi vuole passare una serata spensierata e ridere fino alle lacrime, ascoltando ottima musica e voci emozionanti, non deve assolutamente perdersi X Factor. Il segreto del suo successo si nasconde anche dietro a una sana follia di tutto il suo cast. Dal presentatore ai quattro giudici, il clima che si respira è frizzante. Tutti hanno voglia di osare, di parlare a ruota libera, senza pensare alle conseguenze, ma facendo emergere la propria personalità e il proprio pensiero.

LA MUSICA – Ultima motivazione, forse la più importante, per cui vedere X Factor 2015 è la musica. Tutto ruota attorno ad essa. X Factor cerca la voce capace di stregare davvero il pubblico. X Factor vuole lanciare l’artista o la band (quest’anno, tra le novità, troveremo tantissimi gruppi rock, pop, punk) in grado di proporre qualcosa di nuovo e, magari, di internazionale. Riusciranno i nostri giudici a raggiungere il loro obiettivo? Chi sarà il vincitore dell’edizione 2015? La risposta da giovedì 10 settembre su Sky Uno, con le nuove puntate.

Silvia Marchetti

Commenti

commenti

Silvia Marchetti

Silvia Marchetti, nata a Mirandola (Modena) nel 1981, è giornalista pubblicista e web designer. Laureata in Scienze Politiche presso l’Università di Bologna, si occupa da anni di Cultura e Spettacoli, pubblicando articoli, recensioni e interviste relative al mondo del teatro, del cinema e, in particolare, della musica. Tra le sue passioni, la buona cucina, i concerti, la moda e Milano, città in cui ha deciso di vivere.

Commenta