culturaeculture non ha pubblicità da maggio 2020. Contiamo sull'aiuto dei nostri lettori, per un cultura che pone al centro le persone e non i numeri! Dona ora!

Senza categoria

Gli album dei Club Dogo e di Grignani i più venduti

Club DogoClassifica FIMI (Federazione Industria Musicale Italiana) completamente rivoluzionata nella settimana dall’8 al 14 settembre 2014. Tra i dieci album più venduti scompaiono nomi come Giorgia, Alessandra Amoroso, Cesare Cremonini, 5 Second Summer che restano comunque nelle prime cento posizioni. In cima alla top ten troviamo i Club Dogo (la scorsa settimana c’era Ensi) con “Non siamo quelli di Mi Fist”, disco appena entrato in classifica e già in testa. Medaglia d’argento per Gianluca Grignani e il suo “A volte esagero” che si colloca prima di “Gioia non è mai abbastanza” dei Modà, i quali recuperano una posizione rispetto a sette giorni fa.

Al quarto posto si classifica “Tempo reale” di Francesco Renga che sale di uno scalino; subito dopo si collocano Luciano Ligabue  con “Mondovisione” – l’album che ha dato il nome al fortunato tour – e “Ghost Stories” dei Coldplay, anche loro in retrocessione (perdono ben tre posizioni). In coda alla classifica, dal settimo al nono posto, ci sono “L’amore comporta” di Biagio Antonacci, “Domani è un altro film” di Dear Jack e “V” dei Maroon 5. Chiude la top ten un’altra new entry; si tratta di Robert Plant con “Lullaby and… the ceaseless R” . 

Fonte: FIMI/GfK Album Music Charts

close

Commenti

commenti

culturaeculture non ha pubblicità da maggio 2020. Contiamo sull'aiuto dei nostri lettori, per un cultura che pone al centro le persone e non i numeri! Dona ora!

Maria Ianniciello

Mi chiamo Maria Ianniciello (o meglio Maria Carmela Ianniciello). Carmela spesso lo perdo per strada. Mi occupo di critica cinematografica, libri ed emancipazione femminile. Ho una laurea in Lettere (vecchio ordinamento), conseguita con il massimo dei voti nei tempi, e sono giornalista dal 2007 (sono iscritta nell'elenco dei pubblicisti). Dopo una lunga gavetta giornalistica in televisioni e giornali irpini sia online che affline (ho diretto anche un magazine locale per due anni circa), curo dal 2008 www.culturaeculture.it, da me fondato. In culturaeculture.it dal 2012 al 2018 ho coordinato redattori da ogni angolo d'Italia e mi sono occupata di cinema, libri, lifesyle, attulità e benessere. E` stata una grande esprienza umana e professionale. Poi una piccola pausa e la ripresa delle pubblicazioni il 19 agosto 2019. A gennaio 2016 mi sono iscritta alla Scuola di Naturopatia dell'Istituto Riza di Medicina Psicosomatica diplomandomi nel dicembre 2018. Da aprile a giugno ho frequentato il Master in Psicosomatica sempre presso l'Istituto Riza. Nel frattempo ho avuto un bambino di nome Emanuele. Sono sposata con Carmine e amo la mia famiglia per la quale farei follie. Come farei follie per il mio lavoro (il giornalismo culturale intendo) che adoro. La Scuola di Naturopatia mi ha permesso di ritrovare me stessa, i miei tempi, la mia vita. Mi ha fatto scoprire il dono della maternità e della femminilità in tutte le sue sfaccettature. Oggi sono una persona più completa e più equilibrata. Ma sempre in costante evoluzione e formazione. Amo studiare e formarmi. Ah! Dimenticavo! Ho scritto un romanzo quando avevo sedici anni che ho pubblicato nel 2010.

Lascia un commento

shares