SCIENZA E FEDE SI INCONTRANO AL BIOGEM

© Dron - Fotolia.com

L’enigma del tempo è il tema scelto quale crocevia delle due culture, umanistica e scientifica, per il tradizionale meeting organizzato dal presidente del campus Biogem Ortensio Zecchino ad Ariano Irpino, in provincia di Avellino. Il meeting le “2ue Culture” giunto alla quarta edizione, si chiude oggi dopo cinque intense giornate di studio su cultura scientifica e cultura umanistica, insieme nel grande viaggio della conoscenza umana. L’incontro mette a confronto le tre grandi religioni monoteiste, rappresentate dal vescovo ausiliare di Roma Lorenzo Leuzzi, responsabile vicarile per la pastorale universitaria, il rabbino Riccardo Di Segni a capo della comunità ebraica romana e l’imam Sergio Pallavicini, vicepresidente della comunità religiosa islamica italiana.

Tema centrale del Meeting 2012 è il tempo, “entità per sua natura prismatica”, che è stato indagato da molteplici punti vista. Tanti i personaggi della cultura e della politica che si sono alternati  ad Ariano Irpino, a cominciare dal Ministro per i Beni e le Attività Culturali Lorenzo Ornaghi e del Presidente del Consiglio Nazionale delle Ricerche Luigi Nicolais, che hanno aperto la manifestazione mercoledì 5 settembre. Giovedì e venerdì, invece, si è esplorato il rapporto tra il tempo e l’uomo del medioevo il “tempo ed evoluzione”. Importante anche il convegno su “Tempo e Spazio”. Sabato 8 si è parlato del binomio “tempo e innovazione” e, nel pomeriggio, c’è stato un dialogo a più voci su “tempo e giustizia” tra l’ex sottosegretario Giuseppe Maria Ayala e l’ex Ministro alla Giustizia Nitto Palma, moderati da Marco Demarco. In chiusura di giornata, “Tempo e Storia”.

Si chiude oggi, domenica 9 settembre, con il conferimento del premio letterario per la migliore opera di divulgazione scientifica nello spirito delle 2ue Culture, gli interventi di Antonio Golini (Accademia dei Lincei), Andrea Lenzi (La Sapienza) e il rettore dell’Università di Catanzaro Aldo Quattrone, la lectio del grande filosofo Aldo Masullo su “Il tempo e la grazia” e il faccia a faccia su tempo e politica tra Gianni Letta e Luciano Violante, arbitrati dal direttore del Giornale Radio Rai Antonio Preziosi. Al presidente della Regione Campania Stefano Caldoro il compito di chiudere il Meeting insieme al padrone di casa. Come ogni anno, appendice serale dedicata alla musica e alla letteratura. Presenza d’eccezione, nella giornata inaugurale, la poetessa Maria Luisa Spaziani, intervistata da Paolo Notari.

Biogem è il più importante centro di ricerca genetica del Mezzogiorno d’Italia. Importanti i risultati scientifici che la struttura non profit, inaugurata nel 2006 alla presenza di Rita Levi Montalcini, ha ottenuto negli ultimi 6 anni investendo in ricerca  qualcosa come 17 milioni di euro e dando il proprio contributo alla lotta al tumore al polmone, al rene policistico, alla psioriasi familiare, sviluppando l’innovativa tecnica di monitoraggio tossicogenomico dell’ambiente, dimostrando la natura genetica di alcune patologie della tiroide e sviluppando modelli animali utili per studiare farmaci utili a combattere l’ipertensione. Oltre alle partnership internazionali con Qatar e Thailandia, Biogem è anche capofila del Pon Oncologia.

Commenti

commenti

Autore dell'articolo: Redazione

Redazione
Impaginazione, revisione, scrittura e pubblicazione sono a cura della redazione che decide cosa pubblicare e cosa non pubblicare, secondo la linea editoriale tracciata dal direttore! Sede operativa redazione: via Angelo Antonio Minichiello, 83035 Grottaminarda (Avellino) info@culturaeculture.it - Tel. 0825 426543

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI