Pistoia, venerdì si apre il festival “Dialoghi sull’uomo”

dialoghi sull'uomo
@ www.dialoghisulluomo.it

Torna questo venerdì a Pistoia la rassegna “Dialoghi sull’uomo”, il festival di antropologia del Contemporaneo in programma fino al 26 di maggio e promosso dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia e dal Comune di Pistoia, ideato e diretto da Giulia Cogoli. Saranno venti gli appuntamenti che per tre giorni animeranno il centro storico della città toscana, dagli incontri agli spettacoli, passando per le letture e una mostra fotografica, tutti rivolti a un pubblico interessato all’approfondimento e alla ricerca di nuovi strumenti per comprendere la realtà di oggi.

“L’oltre e l’altro. Il viaggio e l’incontro”, questo il titolo della quarta edizione del festival, che ben sintetizza uno dei temi che stanno alla base degli studi antropologici, molto di attualità vista l’era della globalizzazione e dei viaggi low cost in cui ci troviamo. «Il viaggio e l’incontro con l’altro – spiegano dalla kermesse – finiscono per trasformare l’individuo e la sua percezione, perché il viaggiatore si abitua a confrontarsi, a cercare somiglianze e punti di differenza. Il viaggio è anche uscire dai propri costumi, dalle proprie abitudini, perché in un mondo in cui i flussi di persone e di idee sono sempre più rapidi, viaggi e incontri danno vita a nuovi panorami, diverse visioni del mondo, che si nutrono delle culture d’origine e di quelle d’approdo». Incontri che talvolta possono trasformarsi in amicizia, in un legame, nello scambio o nello scontro. «Quando il nostro sguardo incrocia uno straniero – proseguono – o quando uno straniero arriva a casa nostra, di lui vediamo il volto: è tutto ciò che conosciamo di quella persona. Quel volto ci pone inevitabilmente un interrogativo: cosa vogliamo fare di lui o con lui? Abbiamo due possibilità: parlare con lui o considerarlo un nemico. Lo straniero può venire in pace o portare guerra e altrettanto possiamo fare noi, che siamo a nostra volta stranieri ai suoi occhi».

cucinanazionalegrandeDue appuntamenti con gli autori Ponti alle Grazie – È in programma per domenica 26 Maggio alle 15, in piazza dello Spirito Santo, l’incontro su “Il viaggio del cibo”, che vedrà la presenza di Allan Bay, autore del libro “La cucina nazionale italiana”. Un appuntamento durante il quale verrà affrontato il tema di come le varie tradizioni regionali si siano adattate ai tempi e fuse in un unico ricco patrimonio condiviso: la cucina nazionale. Partendo da questa realtà si parlerà, quindi, della storia delle nostre ricette, cui verrà data una proposta attuale, alla luce delle esigenze degli italiani di oggi. Alle 17.30 sarà, invece, la volta de “Il viaggio e lo scrittore: sulla Via della Seta”, un incontro in programma presso il Teatro Bolognini con Colin Thubron, autore del libro “Verso la montagna sacra”, ossia il monte Kailash. Si tratta della montagna più sacra del mondo, venerata da un quinto dell’umanità. La sua vetta non è mai stata espugnata, ma per secoli pellegrini indù e buddhisti ci hanno camminato ritualmente attorno. Colin Thubron si unisce a questi pellegrini, dopo un’estenuante camminata dal Nepal, attraverso gli alti passi del Tibet, fino ai magici laghi che riposano alle pendici del Kailash. Il tutto raccolto in un diario di viaggio.

Il programma con tutti gli incontri è reperibile sul sito www.dialoghisulluomo.it

Commenti

commenti

Autore dell'articolo: Redazione

Redazione
Impaginazione, revisione, scrittura e pubblicazione sono a cura della redazione che decide cosa pubblicare e cosa non pubblicare, secondo la linea editoriale tracciata dal direttore! Sede operativa redazione: via Angelo Antonio Minichiello, 83035 Grottaminarda (Avellino) info@culturaeculture.it - Tel. 0825 426543

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI