25 gennaio 2013
Redazione (4056 articles)
Share

I CONCERTI DELL’ORCHESTRA BAROCCA

Prende il via domani, sabato 26 gennaio 2013 alle ore 16, nella prestigiosa Sala della Balla del Castello Sforzesco, la IX edizione della rassegna “Incontri Musicali con l’Orchestra Barocca di Milano”, organizzata dalla Civica Scuola di Musica. Il ciclo di concerti si protrarrà fino al 25 maggio con cadenza mensile. L’appuntamento di domani prevede l’esecuzione de La foresta incantata di Francesco Geminiani, concerto diretto da Marcello Gatti. L’opera, ispirata al XIII canto de La Gerusalemme liberata di Torquato Tasso, sarà riproposta al pubblico anche domenica 27 gennaio, alle 11, presso la Palazzina Liberty in largo Marinai d’Italia.

Anche per l’edizione del 2013 resta invariata la formula del ciclo di concerti. Ancora una volta saranno protagonisti dell’Orchestra – una realtà unica in Italia, negli anni sempre rinnovata da nuovi componenti – gli studenti iscritti ai corsi di alta formazione della scuola, musicisti provenienti da tutto il mondo: Brasile, Argentina, Polonia, Giappone, Francia, Spagna, Grecia, Cile.

L’Orchestra si ritrova settimanalmente per le sessioni del corso di esercitazioni orchestrali tenuto da Paolo Rizzi e Stefano Montanari. Tradizionalmente, l’esibizione in pubblico è il punto d’arrivo di un percorso di studio e concertazione che ha luogo presso Villa Simonetta, sede della Civica Scuola di Musica: durante ogni anno accademico, infatti, l’Orchestra prepara ed esegue alcune produzioni sotto la guida di docenti interni, direttori ospiti o altri artisti di spicco nel panorama della musica antica.

Il repertorio dei concerti, per cui vengono utilizzate copie di preziosi strumenti antichi, spazia dal primo Barocco fino al Classicismo e, a seconda del programma, il gruppo vanta normalmente un organico dai 15 ai 30 strumentisti.

Tags Milano, Musica
Redazione

Redazione

Impaginazione, revisione, scrittura e pubblicazione sono a cura della redazione che decide cosa pubblicare e cosa non pubblicare, secondo la linea editoriale tracciata dal direttore! Sede operativa redazione: via Angelo Antonio Minichiello, 83035 Grottaminarda (Avellino) info@culturaeculture.it - Tel. 0825 426543

Commenti

Ancora nessun commento. Puoi essere il primo a commentare!

Scrivi un commento

Solo gli utenti registrati possono commentare.