Capodanno in Emilia Romagna: gli eventi principali

Rogo del Vecchione a Bologna
Rogo del Vecchione a Bologna

Anche quest’anno l’Emilia Romagna si conferma regina del Capodanno. L’immancabile appuntamento in Piazza Maggiore a Bologna inizierà con il Rogo del Vecchione d’artista mentre alle 22.30 prenderà il via il movimentato dj set di Peter Hook, bassista dei Joy Division. Tra le suggestive mura di Villa Serena, proprio nel cuore della città, sarà organizzata, invece, un’elegante cena di gala in grado di rispondere alle esigenze dei palati più raffinati. Per tutti coloro che vorranno dedicarsi alla cultura, il primo Gennaio 2014 ci sarà, inoltre, l’apertura straordinaria di alcuni musei e di alcune mostre dalle 12 alle 18: il Museo Internazionale e biblioteca della Musica con la mostra “In mobile carta. Design e origami in musica”, Il Museo d’Arte Moderna di Bologna con la collezione permanente e le mostre, rispettivamente intitolate, “La Grande Magia. Opere scelte dalla Collezione UniCredit”  e “Tacita Dean. The Studio of Giorgio Morandi” o, ancora, la mostra “Arturo Martini. Creature, il sogno della terracotta”, ospitata dal Palazzo delle Esposizioni.

Per i più mondani sarà, invece, la città di Rimini il posto ideale per scatenarsi. Forte dello slogan  “Rimini, Il Capodanno più lungo del mondo in Piazzale Fellini”, ogni angolo della città sarà parte di un immenso palcoscenico a cielo aperto. Dal 1 dicembre al 6 gennaio la città è al centro di un mese scandito da più di 150 eventi: musica, arte, spettacoli ed imperdibili concerti.

Marco Mengoni
Marco Mengoni

Il clou della rassegna è, ovviamente, previsto per il 31 dicembre quando una serie di “Capodanni diffusi” si dirameranno dalla Marina di Rimini al centro storico. Dai grandi presepi di sabbia sulla spiaggia all’Ice village per pattinare sul ghiaccio in riva al mare, alle iniziative dedicate al ricordo di Federico Fellini, in occasione del ventesimo anniversario della scomparsa del grande regista. Proprio il 31 dicembre le luci del cinema Fulgor si riaccenderanno ancora una volta per ridare vita ai personaggi felliniani mentre l’apertura straordinaria del Palazzo del Podestà ospiterà la mostra intitolata “I disegni di Federico Fellini dal Libro dei sogni”. L’evento più atteso della città sarà il grande concerto live che si terrà in piazzale Fellini e che verrà trasmesso in diretta su Canale 5. Ad infiammare il pubblico sarà la voce di Marco Mengoni. Reduce da un anno straordinario, che l’ha visto protagonista della scena musicale italiana e non solo, l’artista interpreterà i suoi più noti successi a partire dalle 22. A condurre la serata saranno Serena Autieri ed Alvin che scandiranno la serata oltre il fatidico countdown, che sarà seguito dall’esibizione di un altro grande artista internazionale quale è Mario Biondi, in cima alle più importanti classifiche musicali con l’album “Mario Christmas”. 

FEDEZ1--638x366
Fedez

Nel complesso degli Agostiniani (Teatro degli Atti e Sala Pamphili) andrà, invece, in scena “La Noche del Barrio”: uno spettacolo dedicato ad altri generi musicali come il calypso, la milonga, la bossanova, lo swing e la musica mentre il 105 Stadium organizzerà un Capodanno dedicato all’hip hop con un concerto a pagamento in cui i protagonisti del palco saranno Fedez, Two Fingerz e Gué Pequeno.

A fronte di una scelta tanto vasta, la città fornirà, inoltre,  il Rimini Movida Pass per destreggiarsi comodamente tra le iniziative di discoteche, pub e locali. Il Pass consentirà l’ingresso libero in 7 locali e 5 consumazioni da utilizzare dall’aperitivo fino alle 7.00 del mattino, nonché all’utilizzo di un bus navetta che collegherà la zona compresa tra il porto di Rimini e Piazzale Gondar.

Commenti

commenti

Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti

Autore dell'articolo: Raffaella Sbrescia

Raffaella Sbrescia
Raffaella Sbrescia è una giornalista iscritta all'ordine dei Giornalisti della Campania dal 2010 e blogger per il blog musicale "Ritratti di note". Dopo la laurea triennale in Lingue, culture e letterature dell'Europa e delle Americhe ha conseguito la laurea magistrale in Lingue e Comunicazione Interculturale in Area Euromediterranea presso l'Università degli Studi di Napoli l'Orientale con il massimo dei voti. Da sempre interessata al mondo della musica, dell'antropologia, dei viaggi e della letteratura, per Cultura & Culture è responsabile della sezione eventi e spettacoli.

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI