Alta Murgia, prosegue il Festival della Ruralità

©Fanpage Festival
©Fanpage Festival

Proseguono gli appuntamenti con il Festival della Ruralità, la manifestazione itinerante promossa dal Parco Nazionale dell’Alta Murgia (in Puglia) in collaborazione con Legambiente e che proprio in questi giorni sta coinvolgendo questa parte della Puglia con incontri, workshop, escursioni, eventi culturali e gastronomici incentrati sul tema dell’economia rurale.

Cstel
Castel del Monte – ©Fanpage Festival

Dopo l’inaugurazione di mercoledì nella suggestiva location di Castel del Monte ad Andria, la giornata di ieri è stata interamente ospitata all’interno della masseria Chinunno, a Cassano delle Murge. Laboratori e attività per i più piccoli che hanno coinvolto oltre 300 ragazzi si sono alternati, quindi, a momenti di approfondimento e riflessione su tematiche legate alla tutela del territorio, inteso come bene comune. Tra gli interventi di spicco sicuramente quello di Pietro Laureano, presidente dell’Istituto Internazionale delle conoscenze tradizionali UNESCO, il quale ha puntato l’attenzione sull’importanza di trovare il giusto equilibrio tra natura incontaminata e attività umana, evitando l’utilizzo e sfruttamento smisurato delle risorse. Una giornata, quella di ieri, che si è chiusa a suon di jazz con il concerto di Antonio D’Ambrosio Ensemble.

Ma vediamo, ora, quali sono gli eventi in programma per questa sera e per domani. Cambio di location, come si sa, per gli appuntamenti di oggi, che si stanno tenendo all’interno dell’azienda agricola Posta Piano di Gravina in Puglia.

festival ruralita 1
©Fanpage Festival

È fissata per questa sera alle 20.30 la proiezione del documentario dal titolo “Alta Murgia, una terra strana”, appuntamento che vedrà la partecipazione anche del sindaco di Gravina in Puglia Alesio Valente, del Presidente Parco Nazionale dell’Alta Murgia Cesare Veronico e, chiaramente, del regista della pellicola Eugenio Manghi. Alle 21 sarà infine la volta di “RACCONTI E MUSICA INTORNO AL FALÒ”, quadri teatrali di Anonima GR con Sossio Banda e Cupa Trance, 7 musicisti espressione della World Music italiana. A partire da sonorità dell’Alta Murgia pugliese, la loro musica si caratterizza per diverse contaminazioni, tanto che vi si riconoscono influenze dell’area balcanica e mediterranea.

Sarà la masseria Torre di Nebbia di Corato, invece, la protagonista della giornata di domani, sabato 11 maggio, penultimo giorno della kermesse. Alle 17 è in programma il workshop con tavola rotonda sul tema “L’AZIENDA AGRICOLA DEL XXI SECOLO: multifunzionalità, innovazione e custodia del territorio”, mentre in serata sarà la volta dello Spettacolo di danza “TERRA” (alle 21) e di “RACCONTI E MUSICA INTORNO AL FALÒ”, quadri teatrali di Anonima GR, per questa volta con Uaragniaun.

Commenti

commenti

Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti

Autore dell'articolo: Redazione

Redazione
Impaginazione, revisione, scrittura e pubblicazione sono a cura della redazione che decide cosa pubblicare e cosa non pubblicare, secondo la linea editoriale tracciata dal direttore! Sede operativa redazione: via Angelo Antonio Minichiello, 83035 Grottaminarda (Avellino) info@culturaeculture.it - Tel. 0825 426543

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI