26 febbraio 2013
Redazione (4056 articles)
Share

TANGO, AMENABAR PRESENTA IL SUO LIBRO

© Andy Pix - Fotolia.com

© Andy Pix – Fotolia.com

Grande appuntamento per tutti gli appassionati di Tango a Roma dove domani, 27 febbraio 2013, presso l’Ambasciata Argentina verrà presentato il libro più dvd Tango – Balliamo la musica! del Maestro Joaquín Amenábar, che sarà presente all’incontro. Il volume, accompagnato dal dvd, contiene con video e materiali audio per le esercitazioni, due capitoli di lezioni di musica per ballerini, un capitolo di composizione coreografica partendo dalla musica.

Il metodo di Joaquín Amenábar va a coprire un grande vuoto nell’insegnamento del tango. Nonostante quest’ultimo abbia avuto negli ultimi anni un’incredibile sviluppo sotto l’aspetto tecnico – coreografico, le lezioni di ballo in molte occasioni continuano a rimanere distanziate dall’educazione musicale dei ballerini. Il tango è un tipo di musica con una gran moltitudine di variazioni ritmiche, per questo la comprensione della sua struttura e delle sue caratteristiche principali sono un elemento essenziale nella formazione del ballerino di tango, amatore o professionista che sia. Con l’acquisizione di una maggiore consapevolezza, il ballerino ha la possibilità a sfruttare le caratteristiche espressive di ciascun brano, potenziando così il proprio ballo con un elemento nuovo ed essenziale, sia per l’improvvisazione che per il ballo coreografico da spettacolo. L’incapacità di leggere la musica da parte della maggior parte dei ballerini, ha rappresentato in passato il maggiore impedimento all’educazione musicale per il ballo. E proprio su questo aspetto si è concentrata la ricerca degli ultimi dodici anni di Joaquín Amenábar, che ha sviluppato un vero e proprio metodo e che ha la caratteristica di non utilizzare mai termini tecnici. Il sistema è infatti basato sullo sviluppo della percezione auditiva e il lavoro audio – motorio, che permettono di ascoltare il tango in un modo completamente nuovo e di ballarlo interpretando veramente la musica. In questo metodo di auto-allenamento per ballerini, si aggiungono capitoli di lezioni di musica per ballerini e insegnamento di passi in base alla musica. È presente anche un capitolo di composizione coreografica in base alla musica, un altro elemento che fa di questo metodo uno strumento essenziale per tutti gli insegnanti di tango e per i ballerini professionisti.

Joaquín Amenábar è bandoneonista: suona come solista ed è direttore e primo bandoneon dell’”Orquesta Típica de la Guardia Vieja”. Insegna bandoneón al Conservatorio Superiore di Musica Manuel de Falla di Buenos Aires e al Conservatorio Nazionale Lopez Buchardo dell’Istituto Universitario Nazionale di Arte IUNA. È inoltre professore presso la Scuola di Musica Popolare di Avellaneda. Cominciò a ballare il tango nel 1994 e a insegnare la musica del tango applicata al ballo a ballerini senza formazione musicale fin dal 1998, continuando a farlo ogni anno soprattutto in Germania, Inghilterra, Italia, Austria, Svizzera, Australia, Nuova Zelanda e in tanti altri Paesi.



234x60_promo

Redazione

Redazione

Impaginazione, revisione, scrittura e pubblicazione sono a cura della redazione che decide cosa pubblicare e cosa non pubblicare, secondo la linea editoriale tracciata dal direttore! Sede operativa redazione: via Angelo Antonio Minichiello, 83035 Grottaminarda (Avellino) info@culturaeculture.it - Tel. 0825 426543

Commenti

Ancora nessun commento. Puoi essere il primo a commentare!

Scrivi un commento

Solo gli utenti registrati possono commentare.