NOI CHE COSTRUIAMO GLI UOMINI

Spesso sono gli eventi negativi che ci fanno crescere e migliorare, che ci fanno desiderare una vita diversa. Fatti che ci entrano dentro e non ci lasciano più, mai più! Eppure c’è chi sa guardare avanti, chi volta le spalle al passato per vivere solo il presente e per crearsi un futuro migliore. Le donne italiane, come si evince da alcuni dati, ancora non si sono emancipate del tutto, a causa di una mentalità che le vede  come gli angeli del focolare, eppure la donna, quanto l’uomo, è dotata di creatività che se soppressa può dare origini a delle vere e proprie nevrosi. Il “gentil sesso” non è stato creato solo per far figli e per accudire i mariti, i compagni o i fidanzati che, se hanno una determinata mentalità, è perché sono stati educati dalle mamme e dal sistema a considerare la moglie o la compagna come una loro proprietà e non come un essere che ha tutto il diritto di emanciparsi e di vivere un’esistenza migliore, la quale è una sola. Non abbiamo una seconda chance. Ma cosa vuol dire emanciparsi?

Ce lo spiega Luisella Costamagna nel libro “Noi che costruiamo gli uomini”, uscito per Mondadori nel settembre 2012. La giornalista e conduttrice televisiva racconta le storie di dieci donne che ce l’hanno fatta, che hanno vinto le piccole o grandi sfide della loro vita e ora sono soddisfatte di se stesse. Persone che hanno superato la barriera interiore del questo non posso farlo e del non riuscirò mai a farlo

Le parole che ci diciamo sono potenti, tanto da farci toccare il cielo con un dito oppure farci sprofondare nell’inferno senza fine… Queste dieci figure femminili hanno invece deciso di acquisire fra mille ostacoli piena consapevolezza del loro valore e del loro posto nel mondo, ribaltando così un destino già scritto. Questo libro è un appello accorato a tutte le donne italiane, affinché abbiano il coraggio di mettersi alla prova, di sfatare i luoghi comuni, di essere fino in fondo padrone delle loro  scelte e del loro destino, indipendentemente dai traguardi che si prefiggono. Perché come scrive l’autrice realizzarsi, infatti, «non significa per forza diventare manager o ministri della Repubblica o grandi scrittrici. Significa soltanto fare qualcosa che pensavi di non poter fare».

L’AUTRICE

Luisella Costamagna è giornalista, autrice e conduttrice; ha lavorato per alcuni dei più importanti programmi televisivi di attualità e politica di Rai, Mediaset e La 7 (dal “Raggio Verde” a “Sciuscià”, da “Donne” a “Omnibus”, da “In onda” a “Robinson”). Ha ricevuto importanti premi giornalistici. Scrive su “Diva e donna ” e “Il Salvagente”.

m.i.

Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti

Commenti

commenti

Autore dell'articolo: Maria Ianniciello

Maria Ianniciello
Mi chiamo Maria Ianniciello (o meglio Maria Carmela Ianniciello). Carmela spesso lo perdo per strada. Ho una laurea in Lettere e sono giornalista dal 2007 (sono iscritta nell'elenco dei pubblicisti). Dopo una lunga gavetta giornalistica in televisioni e giornali irpini sia online che affline, curo dal 2008 il portale www.culturaeculture.it, da me fondato. In Cultura & Culture dal 2012 al 2018 ho coordinato redattori da ogni angolo d'Italia e mi sono occupata di cinema, libri, lifesyle, attulità e benessere. E` stata una grande esprienza umana e professionale. Poi una piccola pausa e la ripresa delle pubblicazioni il 19 agosto 2019. A gennaio 2016 mi sono iscritta alla Scuola di Naturopatia dell'Istituto Riza di Medicina Psicosomatica diplomandomi nel dicembre 2018. Da aprile a giugno ho frequentato il Master in Psicosomatica sempre presso l'Istituto Riza. Nel frattempo ho avuto un bambino di nome Emanuele. Sono sposata con Carmine e amo la mia famiglia per la quale farei follie. Come farei follie per questo lavoro (il giornalismo intendo) che adoro. La Scuola di Naturopatia mi ha permesso di ritrovare me stessa, i miei tempi, la mia vita. Mi ha fatto scoprire il dono della maternità e della femminilità. Oggi sono una persona più completa e più equilibrata. Ma sempre in costante evoluzione. Oggi mi dedico come giornalista ai libri e al cinema in Cultura & Culture e sul mio canale YouTube (Marica Movie and Books). Curo la rubrica Bimbi al cinema sul blog Ricomincio da quattro di Adriana Fusè.

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI