Tre film d’amore imperdibili tratti da romanzi

Federico Fellini una volta disse: “Non voglio dimostrare, voglio mostrare”. Infatti è ciò che il Cinema fa: mostra la vita conducendoci magari in luoghi e tempi diversi, per farci viaggiare con la mente e per emozionarci. Ogni tanto non ci riesce e ci delude ma la finalità è sempre quella di mostrare. Il cinematografo è in continua evoluzione: a volte si insinua tra le pieghe dell’attualità, sconvolgendoci, e spesso narra storie vere, vicende a due, raccontando l’amore in maniera talmente incisiva da lasciare il segno in chi guarda, il quale – inerte – vive per un paio d’ore in un’altra realtà. Ci sono dunque pellicole indimenticabile. Allora stiliamo una lista (non è una classifica) dei tre film d’amore tratti da romanzi che, secondo noi, meritano davvero di essere visti.

tre film d'amore imperdibili tratti da romanzi
La mia Africa
  • La mia Africa

La mia Africa racconta la storia di Karen Blixen che va a vivere per un periodo in Kenya nella fattoria del marito, con il quale la protagonista ha un rapporto di pura formalità e pacifica convivenza. Karen, arrivata in Africa, incontra l’avventuriero inglese Denys Finch Hatton, di cui si innamora perdutamente pur sapendo che lo spirito del suo amato non le apparterrà mai del tutto. Denys è sempre alla ricerca di nuovi stimoli e Karen dovrà adattarsi ma l’intesa tra i due è così forte da arrivare allo spettatore, soprattutto grazie alla straordinaria performance di Meryl Streep e Robert Redford. I panorami spettacolari dell’Africa del ventesimo secolo fanno il resto. Il film è del 1985, si ispira al romanzo autobiografico della stessa Karen Blixen ed è diretto da Sydney Pollack. Vinse ben sette Premi Oscar.

tre film d'amore imperdibili tratti da romanzi

 

  • Revenge – Vendetta

 

Questo film non è per deboli di cuore. Ambientato in Messico, narra la vicenda di Jay che, dopo essersi congedato dalla Marina statunitense, si reca in centro America dal suo amico Tibey Mendez (Anthony Queen), al quale ha salvato la vita. L’uomo è però un malavitoso messicano che ha una moglie giovane e bellissima, Mireya. Tra quest’ultima e Jay nasce l’amore però la sete di vendetta di Mendez darà filo da torcere ai due amanti. Con un giovane e sempre affascinante Kevin Costner e una dolce Madeleine Stowe, il film uscì nel 1990 e fu diretto da Tony Scott. Questa pellicola s’ispira al romanzo di Jim Harrison.

Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti

tre film d'amore imperdibili tratti da romanz

  • I ponti di Madison County

 

Il film fu distribuito nelle sale italiane nel 1995. Nel cast Clint Eastwood, nel duplice ruolo di attore e regista, e una formidabile Meryl Streep. Il cineasta americano ci porta in Iowa, nel cuore dell’America conformista e tradizionalista degli anni Sessanta. Francesca è una casalinga attenta ai bisogni della famiglia, tanto da adattarsi a una vita scontata e priva di vere passioni. La macchina da presa di Eastwood ci fa entrare nell’abitazione della protagonista, immortalando uno dei momenti clou della famiglia tradizionale: l’ora di cena. Poi, con cautela si avvicina a Francesca, facendoci conoscere le sue ansie, e le siamo vicini. Non la giudichiamo, perché impariamo a capirla e a comprendere il suo sentimento per Robert (Clint Eastwood), fotografo del National Geographic, che la protagonista incontra casualmente mentre il marito e i figli sono in trasferta. Nasce tra i due un amore appassionato che coinvolge fino alle lacrime. Da vedere. Il film è tratto dal romanzo di Robert James Waller.

Guarda tutti i film d’amore su CHILI.

Commenti

commenti

Autore dell'articolo: Maria Ianniciello

Maria Ianniciello
Fondatrice di Cultura & Culture. Giornalista, iscritta all'Ordine dei giornalisti della Campania. Naturopata in formazione presso l'Istituto Riza. Laureata in lettere con il massimo dei voti (vecchio ordinamento) presso la Seconda Università di Roma, lavora a tempo pieno da diversi anni nel giornalismo. Ha lavorato con quotidiani e televisioni dell'Irpinia e del Sannio: Valtelesinanews, Buongiorno Irpinia, Telenostra e Ottopagine. Ha collaborato con Paolo Filippi per il programma "Cordialmente" e con Radio Sì di Bruxelles. Dal dicembre 2010 al dicembre 2011 ha diretto la rivista a vocazione territoriale XD Magazine, che esce nelle province di Avellino e Benevento. A dicembre 2010 è uscito il suo primo romanzo "Conflitti" Tra il 2012 e il 2013 escono i primi due quaderni della serie: Le interviste di Maria Ianniciello. Il direttore di Cultura & Culture intervista Aldo Masullo e il fratello di Salvo D'Acquisto, Alessandro. Da gennaio 2016 è naturopata in formazione presso l'Istituto Riza di Medicina Psicosomatica, presieduto da Raffaele Morelli. Su Cultura & Culture si occupa di benessere e naturopatia con un occhio sempre attento alla cultura. Pratica l'aromaterapia sia in gruppo che individualmente e fa consulti naturopatici.

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI