Tag "programmi televisivi"

Striscia martedì, 23 maggio, ha divulgato un fuori onda, nel quale si sente il conduttore Rai insultare, dopo la trasmissione Affari Tuoi, una concorrente con frasi molto offensive che si riferiscono all’aspetto fisico della signora…

Le prime cinque puntate si susseguono e la macchina da presa ci pone con le spalle al muro, giacché noi non siamo solo spettatori passivi. Al contrario con i personaggi soffriamo, amiamo, ci immergiamo nel loro spazio inconscio per far diventare cosciente la parte nascosta dell’iceberg…

L’Italia è un Paese ancora maschilista, dove si giustifica l’ingiustificabile applicando due pesi e due misure. Un Paese bigotto che per esempio inneggia alla parità dei diritti e si scandalizza quando si tratta di gambe e seni…

Un senso di pietas e di tristezza accompagna lo spettatore mentre guarda la prima puntata di Radici, la serie tv in onda su Sky. Le domande sono tante man mano che la storia prende forma tra una sofferenza acuta che

Qui la recensione del libro, a firma di Giorgio Verdelli e Alessandro Daniele. Cultura & Culture scrive: “Qualcosa è arrivato e l’abbiamo ascoltato e apprezzato fino al 4 gennaio 2015 e adesso siamo in grado di valutarne l’impatto e l’importanza scorrendo le 256 pagine del volume…”

Abbiamo visto le prime due puntate alla Mostra Internazionale del Cinema di Venezia 2016. I dieci episodi della serie tv di Paolo Sorrentino andranno in onda il prossimo 21 ottobre 2016.

Martedì, 18 ottobre 2016, la prima puntata. Qui vi proponiamo quattro serie tv a sondo storico, da Roma a I Borgia. Dettagli e curiosità.

Vedendolo in teatro, si ha la consapevolezza di trovarsi difronte a un artista con la A maiuscola, in una versione del tutto nuova, lontana dai cliché che gli sono stati affibbiati. Ecco cosa ci ha detto in questa intervista.

Lucio Leone, critico per passione e professione, era parte della giuria di uno dei premi più ambiti del teatro. Ci descrive i retroscena della serata al Teatro Brancaccio che andrà in onda su Canale 5.

“Lo chiamano Renatone Nazionale, è romano doc e in riva al mare, proprio lungo il litorale romano, ha aperto con la sua famiglia uno dei ristoranti più rinomati dell’intera zona. Le sue preparazioni sono state raccolte in un volume edito da Sperling & Kupfer che si intitola “Semplice Semplice”

“Quattro i concorrenti (Emanuele, Mario, Fabio e Rossella) eliminati nel corso della prima puntata di un’edizione che presenta alcune novità sostanziali ma che resta invariata nel format e nello stile…”

Comincia domani, 2 settembre, la quarta edizione del programma condotto da Benedetta Parodi. Venti i concorrenti. Novanta i minuti. Quattordici le puntate previste e a dicembre un appuntamento molto particolare.

Cultura & Culture ha incontrato l’attore in Puglia che risponde alle nostre domande sui suoi nuovi progetti ma anche sulla lunga gavetta. Su Ciro Di Marzio (il noto personaggio di Gomorra) Marco dice: «non mi sono stancato perché è un abisso…un motivo di indagine continua, al di là del fatto che sia iscritto in una serie che è commerciale…».

“Sarà un’estate di grandi emozioni per il vero serial addicted, siccome la serie, tuttora in onda in America con la sua seconda stagione mentre una terza già è in programmazione per il prossimo anno, è una fra le produzioni più invitanti e più accattivanti di sempre…”

Lear, che è stato un vero precursore, è riuscito a sconvolgere l’opinione pubblica introducendo per la prima volta temi banditi prima dalla tv, come il sesso, l’omosessualità, il razzismo e tanto altro. Un documentario racconta la sua vita.

Dal 29 giugno su Sky un prodotto di atmosfera, vibrante e tenue come una corda di violino, che scava nell’animo umano grazie a una sceneggiatura frizzante. La drammaticità di alcune scelte di stile è bilanciata da una procace ironia…