Mr Felicità: trailer del film, trama, recensione
3 gennaio 2017
Maria Ianniciello (1117 articles)
Share

Mr Felicità: trailer del film, trama, recensione

Alessandro Siani è Mr Felicità nella nuova commedia che porta la sua firma sia come regista e sia come attore protagonista ma se pensate che il nuovo film del comico napoletano vi faccia ridere a crepapelle, vi sbagliate. In realtà il lungometraggio è una favola romantica, non banale, sicuramente priva dell’ironia e della genialità delle commedie nostrane del Secondo Dopoguerra. Lontano dall’umorismo nostalgico di Massimo Troisi, Siani gira tuttavia un film gradevole, nel quale ritroviamo tipi e soprattutto temi dei nostri giorni già trattati in altre pellicole, in primis nel cinema d’oltreoceano che in Magnolia aveva descritto bene una realtà variegata e contraddittoria quale il business della motivazione. In Italia ci aveva provato Silvio Muccino con Le leggi del desiderio senza grandi risultati perché il film è un collage artefatto e macchinoso. Alessandro Siani ricorre a Confucio con una frase d’apertura eppure il life coaching è solo un pretesto per raccontare un’altra (l’ennesima) storia d’amore.

m-r-felicita-film-trailer-trama-recensione

Mr Felicità è un ragazzo triste e sfaticato che si è trasferito in Svizzera dalla sorella (Cristiana Dell’Anna), la quale a causa di un incidente dovrà subire una delicata operazione dal costo di ventimila euro. Questo infausto evento consentirà a Martino (questo il nome del protagonista) di trasformarsi in un life coach capace di aiutare una pattinatrice nota (Elena Cucci) che, per una caduta, ha appeso i pattini al chiodo. Siani, con l’aiuto di Diego Abatantuono e Carla Signoris, ci fa riflettere con leggerezza su argomenti a noi contemporanei. La tristezza è sempre nociva? O forse se vissuta può darci una seconda chance? E perché si tende a perseguire la felicità a tutti i costi? E la gioia esiste oppure è solo un’invenzione del marketing che ci vuole sempre euforici, soddisfatti e in costante balia del desiderio per ciò che non abbiamo e che vorremmo avere?

I guru ci motivano e ci inducono ad alzarci dal divano per creare più forme di guadagno e se, al contrario, la felicità si trovasse nelle piccole cose? Magari nei panorami mozzafiato della Svizzera? In una cena con un padre mai conosciuto come nel caso della pattinatrice del film? Domande alle quali Alessandro Siani risponde in Mr Felicità con qualche (poche per la verità) battuta da cabaret e con una storia semplice che rievoca un po’ quella de Il principe abusivo. Diego Abatantuono e Carla Signoris smorzano la vena tutta partenopea del film, nel quale l’attore napoletano è il solito anchorman che sotto la coltre di cinismo nasconde un cuore d’oro. Di seguito il trailer di Mr Felicità.

Commenti

commenti

Voto
3 out of 5

3

Average
3 out of 5
Maria Ianniciello

Maria Ianniciello

Direttore responsabile e coeditrice di Cultura & Culture. Giornalista, iscritta all'Ordine dei giornalisti della Campania, reporter, scrittrice, videomaker. Laureata in lettere con il massimo dei voti (vecchio ordinamento) presso la Seconda Università di Roma, lavora a tempo pieno da diversi anni nel giornalismo. Ha lavorato con quotidiani e televisioni dell'Irpinia e del Sannio: Valtelesinanews, Buongiorno Irpinia, Telenostra e Ottopagine. Ha collaborato con Paolo Filippi per il programma "Cordialmente" e con Radio Sì di Bruxelles. Dal dicembre 2010 al dicembre 2011 ha diretto la rivista a vocazione territoriale XD Magazine, che esce nelle province di Avellino e Benevento. A dicembre 2010 è uscito il suo primo romanzo "Conflitti" Tra il 2012 e il 2013 escono i primi due quaderni della serie: Le interviste di Maria Ianniciello. Il direttore di Cultura & Culture intervista Aldo Masullo e il fratello di Salvo D'Acquisto, Alessandro. Da gennaio 2016 è naturopata in formazione presso l'Istituto Riza. Presenta spettacoli vari (sfilate e concerti) e modera convegni. Su Cultura & Culture, oltre a occuparsi di libri, attualità e arte, è responsabile della sezione Cinema.

Commenti

Ancora nessun commento. Puoi essere il primo a commentare!

Scrivi un commento

Solo gli utenti registrati possono commentare.