Alimentazione sana, riparti con il metodo re-start

Quante volte avete sentito parlare di alimentazione sana? Che “mangiare bene” è la base per il mantenimento di uno stato di salute ottimale? Quante volte avete visto figure piene di soluzioni definitive arrogarsi il diritto di compilare diete drastiche e mortificanti (soprattutto per lo spirito!) senza neanche avere la giusta qualifica professionale? Siamo tutti d’accordo che l’alimentazione oggi è un tema centrale e di enorme importanza, ma siamo sicuri di fare le scelte giuste?! Esiste ancora chi crede che la soluzione di tutti i mali sia eliminare completamente i carboidrati… già solo questa affermazione palesa quanto siamo distanti dalla famosa “giusta alimentazione”, purtroppo. Credo fermamente che mangiare sia uno dei piaceri della vita e sono una sostenitrice del concetto di dieta come “abitudine alimentare” e non come “privazione”, di quel giusto equilibrio fatti di micro e macro nutrienti, vitamine, minerali e tutto ciò che viene dall’alternanza continua di cibi differenti, seppure consapevole del fatto che ciò che mangiamo oggi non è certo il cibo che mangiavano i nostri nonni o bisnonni…

alimentazione-sana

Circa un mese fa una mia amica mi fa un regalo insolito, un libro sull’alimentazione sana: a colpirmi subito è il titolo Allenati, mangia e sorridiun invitante trio di azioni che mettono di buonumore! Accanto al titolo la foto di una bella donna sorridente che porta in mano una cassetta di verdure ed ha intorno al collo uno stetoscopio. Mi chiedo subito se sia una trovata pubblicitaria e invece no, finalmente a dare indicazioni alimentari è un medico (che poi ho scoperto essere medico chirurgo, specialista in endocrinologia, diabetologia, nutrigenomica applicata, psico-biotipizzazione morfologica, cefalee, medicina rigenerativa, potenziata e funzionale, nonché docente presso l’Università La Sapienza di Roma, Facoltà di Farmacia e Medicina, nei corsi di alta formazione in “Metodologie Anti-Aging e Anti-Stress), la dottoressa Serena Missori. La proposta è semplice e ambiziosa insieme: applicare un metodo di “reset e pulizia” sia a livello fisico che mentale e ripulire anche l’ambiente in cui viviamo, la Missori lo chiama metodo re-start.

La cosa molto interessante è che, per un’alimentazione sana, non vengono proposti stravolgimenti eccessivi, ma di certo si parte dalla consapevolezza dell’influenza che ciò che mangiamo e il modo in cui viviamo ha sulla nostra vita, sia fisica che mentale, che intellettuale. Punto di partenza di questo cambiamento è l’intestino, chiamato anche “secondo cervello”, il cui funzionamento viene spiegato in modo chiaro e veloce. Segue poi anche l’allenamento re-start, una serie di esercizi semplici ed efficaci da portare nel nostro nuovo stile di vita. E dato che siamo convinti che l’uomo sia l’armonica unione di corpo, mente e spirito, non poteva mancare una parte dedicata alla meditazione re-start, pochi minuti al giorno da dedicare al nostro “luogo privato”… Segue un programma detox di 4 settimane per approdare alla fine ad una serie di ricette gustose e facilissime da realizzare, lasciandosi anche sorprendere da nuovi accostamenti e sapori! Che dire? Un libro tutto da gustare!

Commenti

commenti

Autore dell'articolo: Olga Leo

Olga Leo
Dopo gli studi classici e la laurea in Lettere e Filosofia, con una tesi sul linguaggio cinematografico di Hitchcock, inizia a collaborare con diverse riviste occupandosi di recensioni e critica cinematografica. Lavora nel mondo del doppiaggio e delle radio. Eclettica e curiosa per natura si apre al mondo delle discipline olistiche e naturali, ampliando così i propri orizzonti.

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI