Cultura & Culture in pausa estiva per sette giorni

Mi sono sempre chiesta, quando ero nelle redazioni giornalistiche di altre Testate, quale fosse il miglior metodo di lavoro e ho continuato a cercare una risposta anche dopo aver fondato Cultura & Culture. I primi anni ero convinta che, per fare un buon prodotto, fosse necessario aggiornare le notizie 24 ore su 24 perché questo mi era stato insegnato. Niente di più sbagliato, perché una simile metodica è innaturale per un magazine come Cultura & Culture. Con gli anni mi sono resa conto, per fortuna, che stavo proponendo un prodotto già visto e che avevamo la necessità di prenderci più tempo per la selezione e per la pubblicazione degli articoli; di conseguenza ho abbassato la mole (molto alta per il nostro target) di pezzi pubblicati al giorno, alzando però la Qualità. E i risultati ci hanno dato ragione!

In questi quattro anno di attività, ci siamo destrutturati e poi riassestati diversamente. Abbiamo faticato tanto, molte cose sono state date per scontate, abbiamo commesso errori, fatto scrivere persone molto qualificate e altre poco idonee, abbiamo gioito dei nostri successi e abbiamo alzato calici di spumante per le visualizzazioni giornaliere ottenute che in alcuni periodi dell’anno sono schizzate alle stelle. Abbiamo sofferto, sorriso e ci siamo arrabbiati, a volte siamo rimasti delusi da atteggiamenti anomali, ma non abbiamo mai perso la voglia di creare, di tentare, di scovare i talenti e di raccontare la cultura con uno sguardo allargato e innovativo mettendo in primo piano la creatività, l’eccellenza, la qualità. E lo faremo sempre di più nei prossimi mesi.

Nel frattempo per sette giorni ci riposiamo. Interrompiamo dopo quattro anni le pubblicazioni per la pausa estiva. Ci scuserete per questo ma noi mettiamo in primo piano la Naturalezza e la Spontaneità. E non è naturale faticare per un successo fine a se stesso. La Natura crea e distrugge prendendosi i suoi tempi e contraendosi nel periodo invernale per rifiorire a Primavera. Noi seguiamo il suo esempio. Dal 9 al 15 agosto 2016 le pubblicazioni si fermeranno per poi riprendere il 16 agosto. Non temete: potete leggere gli articoli in archivio, che sono oltre 7mila, e seguirci sulla nostra pagina Facebook che sarà aggiornata quotidianamente.

Commenti

commenti

Autore dell'articolo: Maria Ianniciello

Maria Ianniciello
Fondatrice di Cultura & Culture. Giornalista, iscritta all'Ordine dei giornalisti della Campania. Naturopata in formazione presso l'Istituto Riza. Laureata in lettere con il massimo dei voti (vecchio ordinamento) presso la Seconda Università di Roma, lavora a tempo pieno da diversi anni nel giornalismo. Ha lavorato con quotidiani e televisioni dell'Irpinia e del Sannio: Valtelesinanews, Buongiorno Irpinia, Telenostra e Ottopagine. Ha collaborato con Paolo Filippi per il programma "Cordialmente" e con Radio Sì di Bruxelles. Dal dicembre 2010 al dicembre 2011 ha diretto la rivista a vocazione territoriale XD Magazine, che esce nelle province di Avellino e Benevento. A dicembre 2010 è uscito il suo primo romanzo "Conflitti" Tra il 2012 e il 2013 escono i primi due quaderni della serie: Le interviste di Maria Ianniciello. Il direttore di Cultura & Culture intervista Aldo Masullo e il fratello di Salvo D'Acquisto, Alessandro. Da gennaio 2016 è naturopata in formazione presso l'Istituto Riza di Medicina Psicosomatica, presieduto da Raffaele Morelli. Su Cultura & Culture si occupa di benessere e naturopatia con un occhio sempre attento alla cultura. Pratica l'aromaterapia sia in gruppo che individualmente e fa consulti naturopatici.

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI