WINE FOOD FESTIVAL 2012

Tartufo Bianco e nero del Bosco della Panfilia, Coppa Piacentina DOP, vino Ortrugo DOC e Chìsola, Prosciutto di Parma, Mortadella di Bologna, Aceti Balsamici Tradizionali di Modena e Reggio, Piadina Romagnola, pesce azzurro, Fungo Porcino della Val di Taro IGP, Sale di Cervia, Lambrusco, Formaggi di Fossa di Sogliano e Talamello, Sangiovese di Romagna DOC: sono solo alcuni degli illustri ospiti della 4a edizione del Wine Food Festival, la rassegna enogastronomica dell’Emilia Romagna che, fino a dicembre, propone una trentina di appuntamenti in programma tra sagre, mostre mercato, fiere e degustazioni, il tutto in una splendida cornica naturalistica che esalta al massimo le eccellenze della regione.

Tanti gli appuntamenti, a partire dalla “Tartufesta” dedicata al tartufo bianco pregiato, che si svolgerà tutti i weekend fino al 18 novembre, in varie località dell’Appennino bolognese. Per gli amanti del mare c’è “Il pesce fa festa” a Cesenatico, nel forlivese (1-4 novembre) e “Baccanale 2012” a Imola e dintorni (3 al 18 novembre). Ancora, le Fiere del Formaggio di Fossa di Sogliano al Rubicone (18-25 novembre, 2 dicembre) e Talamello (4, 11 e 18 novembre), “November Porc… Speriamo ci sia la nebbia” nella Bassa Parmense, (tutti i weekend di novembre) ed “Enologica”, il Salone del Vino e del Prodotto Tipico di Faenza, nel ravennate (16-18 novembre).

Dopo tre mesi di appuntamenti, il Wine Food Festival 2012 si concluderà domenica 16 dicembre con il “Cicciolo d’Oro” di Campagnola, la grande festa della norcineria emiliana. Da oltre dieci anni la grande festa del Cicciolo d’Oro ripropone la tradizione della norcineria emiliana, con un tripudio di prodotti a base di carne di maiale (ma tutta la filiera dei prodotti tipici locali è presente). Cuore spettacolare della manifestazione è la cottura dei ciccioli in grandi paioli distribuiti nella piazza.

Autore dell'articolo: Redazione

Redazione
Impaginazione, revisione, scrittura e pubblicazione sono a cura della redazione che decide cosa pubblicare e cosa non pubblicare, secondo la linea editoriale tracciata dal direttore! Sede operativa redazione: via Angelo Antonio Minichiello, 83035 Grottaminarda (Avellino) info@culturaeculture.it - Tel. 0825 426543

Lascia un commento