VETRINALE: A ROMA L’ARTE NEI NEGOZI

Roma: 21 negozi selezionati tra i più ‘particolari’ e ‘culturalmente aperti’ del centro storico e 30 artisti impazienti di creare le proprie opere. Otto giorni per dimostrare come mondi così diversi non siano poi così distanti. Dal 27 Ottobre al 3 Novembre 2012, in occasione della prima edizione di Vetrinale, tutti gli artisti – scelti nell’ambito di scultura, pittura, videoarte, fotografia, musica, danza – verranno chiamati a creare le proprie opere con un’unica traccia: l’interazione con gli spazi ospitanti.

L’idea di fondo è infatti quella di creare un dialogo tra l’espressione artistica e la vita ‘ordinaria’ delle realtà commerciali, che nella loro eccellenza rivelano una forte apertura creativa e culturale. Le opere, in prevalenza installazioni, saranno frutto della relazione degli artisti con gli spazi selezionati e con le persone che li animano. Iinstallazioni sonore abiteranno le scarpe di un noto negozio di calzature in Campo de’ Fiori, camerini si trasformeranno in piccole sale cinematografiche in zona Pantheon, vetrine di strade esclusive del Tridente come via Vittoria si trasformeranno in palcoscenici molto particolari nei quali protagonisti diventeranno gli spettatori che se vorranno godere delle opere dovranno abitare per brevi ma intensi intervalli di tempo le vetrine. Durante la settimana del festival, all’interno di alcuni dei negozi selezionati, ci saranno anche quotidiani appuntamenti di musica e danza contemporanea.

I trenta artisti – invitati da un comitato di esperti formato da Cecilia Casorati (Presidente Sezione Italiana Associazione Internale Critici d’Arte), Micol Di Veroli (autrice del libro ‘Oltre ogni limite’) e Yuri Elena (ideatore del Festival Bestiario)- sono stati scelti per la sensibilità e attenzione verso l’arte performativa e relazionale e i lavori site-specific.

Simona Ventullo, ideatrice e organizzatrice di Vetrinale, dopo 15 anni di professione legale e un viaggio ‘terapeutico’ tra i negozi di Roma – in cui ha incontrato prodotti, atmosfere e persone così interessanti da farle pubblicare una guida ai ‘negozi in cui vale la pena spendere anche solo del tempo’ – dà vita ad una iniziativa culturale in grado di portare l’arte contemporanea anche ad un pubblico che non frequenterebbe i luoghi più tradizionali ed ‘elitari’ in cui solitamente viene proposta.

Tra gli artisti che parteciperanno: Liliana Moro, Donatella Landi, Rä Di Martino, Luca Trevisani, Riccardo Benassi, Donatella Spaziani, Roberto Pugliese, Silvia Giambrone, Chiara Mu, Matteo Nasini, Gioacchino Pontrelli, Caterina Silva, Marta Roberti, Elena Bellantoni, Dario D’Aronco, Zaelia Bishop, Eva Gerd, Canedicoda, Marta De Pascalis, Roxy in the box, Luciano Maggiore, Enrico Malatesta, Matteo Nasini, Valentina Noferini, Daniele Villa, Alexsandar Caric Zar, Cesare Viel, Franco Airaudo, Luca Pucci, Nicoletta Grasso, Luna Paese.

Tra i negozi ospitanti: nell’area Tridente, Mia, Nia, Osklel, Scapa, Michele di Loco; nell’area Phanteon, Be cool, Degli Effetti, Spazioespanso, Dop, Laura Tonatto; nell’area Campo de’ Fiori, Nuyorica, Mcqueen, Loco e Dorda’s Flowers; nell’area Monti, Lol, B, Le Gallinelle/Abito, Edo City e Nora P.

Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti

Commenti

commenti

Autore dell'articolo: Redazione

Redazione
Impaginazione, revisione, scrittura e pubblicazione sono a cura della redazione che decide cosa pubblicare e cosa non pubblicare, secondo la linea editoriale tracciata dal direttore! Sede operativa redazione: via Angelo Antonio Minichiello, 83035 Grottaminarda (Avellino) info@culturaeculture.it - Tel. 0825 426543

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI