Uomini sull’orlo di una crisi di nervi, il sequel
12 marzo 2013
Redazione (4056 articles)
Share

Uomini sull’orlo di una crisi di nervi, il sequel

“Uomini sull’orlo di una crisi di nervi 2” è uno spettacolo all’insegna del puro divertissement basato sulla contrapposizione uomo donna vista in chiave ironica e grottesca con l’intento di far ridere senza smettere di pensare.

foto stampa1

La Storia – Pino, Ciccio e Nicola, sono tre uomini separati dalle rispettive mogli e con grandi difficoltà economiche. Dei tre solo Ciccio, ha un lavoro fisso, mentre gli altri due, un musicista e un professore di latino, non se la passano molto bene. Le precarie condizioni economiche costringono, quindi, i tre, a vivere insieme nella villetta del nonno di Pino, formando un nucleo familiare atipico ma di drammatica attualità. La convivenza nata dalla convenienza darà vita a episodi divertenti e grotteschi. Una domenica mattina torna Gianni, il quarto amico, fuggito sei mesi prima con una splendida ragazza, credendola il vero amore e dopo aver rubato ventimila euro dall’ufficio in cui lavora. Purtroppo la relazione clandestina è durata solo pochi mesi. E’ disperato, avvilito, senza soldi, senza casa, ricercato dalla polizia per il furto, spera di trovare sostegno e aiuto nei vecchi amici, che sono disperati come e più di lui. Insieme formano un quartetto di uomini molto in crisi. Pino ha un attacco di panico violento, sta così male che devono chiamare un dottore. Dopo poco arriva una splendida ragazza che tutto sembra tranne un dottore, visita Pino e anche gli altri tre uomini presenti, terrorizzandoli con diagnosi di malattie serie e preoccupanti. Nel finale però la dottoressa rivela… Vale la pena vedere lo spettacolo per scoprirlo.

Note di Regia di Luigi Russo – “Uomini sull’Orlo di una Crisi di Nervi”, scritto da Rosario Galli e Alessandro Capone nel 1994 è stato uno spettacolo di successo, che ha avuto numerose edizioni di grande prestigio. Dieci anni dopo, Rosario Galli, scrisse quello che oggi viene definito il sequel, il seguito, cosa rara in teatro, pensando di avere ancora qualcosa da dire riguardo i quattro uomini ormai in piena crisi. Così nacque “Uomini sull’Orlo di una Crisi di Nervi 2”, collocando la storia sei mesi dopo il primo “episodio”. Come nella prima commedia si raccontano esistenze fragili che non possono più contare su nulla se non sulla solidarietà complice e obbligata, di uomini alla deriva, privi di ancoraggio. Ora sono tutti separati dalle rispettive mogli e in un equilibrio psichico ancor più precario. Vivono, infatti, una realtà molto attuale, in cui i ruoli “uomo” “donna” sono in piena crisi, ribaltati e confusi. Uomini dal cuore infranto, dalla battuta pronta, con un lato femminile (che li porta a preoccuparsi della zuppa di pesce anche in situazioni estreme), disillusi, pigri ma anche pieni di malinconia e bisognosi di affetto. Si affronta così una critica e una sensibilizzazione per l’universo maschile che ha tanto bisogno di sentimenti veri, grandi valori, belle donne, partite a poker, quanto di figli e carezze. La pièce regge sugli istinti più bassi ma anche buffi che a volte regolano il comportamento umano, specie quello maschile; prova a coglierne le debolezze, sottolinearne le sfumature, esaltarne i difetti e raccontarne la cattiveria, quella goliardica che esiste solo tra amici veri, specie in situazioni di difficoltà reciproca, lasciando largo spazio ad echi di commedia all’italiana.

La Tourné – Lo spettacolo attualmente è in scena al Teatro Sannazaro di Napoli fino al 17 marzo 2013…

Info e prenotazioni: + 39 081411723 – email: info@teatrosannazaro.it

Tags Teatro
Redazione

Redazione

Impaginazione, revisione, scrittura e pubblicazione sono a cura della redazione che decide cosa pubblicare e cosa non pubblicare, secondo la linea editoriale tracciata dal direttore! Sede operativa redazione: via Angelo Antonio Minichiello, 83035 Grottaminarda (Avellino) info@culturaeculture.it - Tel. 0825 426543

Commenti

Ancora nessun commento. Puoi essere il primo a commentare!

Scrivi un commento

Solo gli utenti registrati possono commentare.