Udine, a Vicino/Lontano domani si premia Soros

soros
George Soros

Occhi puntanti a Vicino/Lontano (festival che si sta tenendo in questi giorni a Udine) sulla consegna del Premio Letterario Tiziano Terzani 2013, in programma per domani sera. Sarà l’esperto di finanza George Soros, come vi abbiamo già anticipato, a ritirare infatti il prestigioso riconoscimento assegnato da una giuria presieduta da Angela Terzani Staude, vedova dei famoso giornalista. Premio Terzani, quindi, all’ultimo libro di Soros, ossia “La crisi globale e l’instabilità finanziaria europea” (Hoepli, 2012).

La serata di premiazione, in programma per sabato 11 maggio alle 19.45, presso il Teatro Nuovo Giovanni da Udine (inizio alle 19.45), vedrà lo stesso premiato partecipare a una conversazione con il giornalista economico del Corriere della Sera Federico Fubini, alla quale prenderà parte nel ruolo di moderatore anche Marino Sinibaldi. Al centro della serata sarà, come si può intuire, il tema dell’eventuale responsabilità della finanza nella crisi globale che tutti stiamo attraversando.

Vicino Lontano 2013
dal sito www.vicinolontano.it

Ma al di là della premiazione, la giornata di domani propone numerosi eventi e incontri, in larga parte caratterizzati da un fil rouge che riguarda il “caso Italia”. Sarà, infatti, la prospettiva italiana a dominare in almeno cinque degli appuntamenti in programma , a cominciare da “C’era una volta l’Italia”, lectio magistralis di Lucio Caracciolo fissata per le 10 alla Chiesa di San Francesco. Altra lectio magistralis in programma, poi, per le 11.30 con Massimo Recalcati, fra i più noti psicoanalisti lacaniani in Italia. Tema del suo intervento sarà  “La società orizzontale. Genitori e figli senza padre”, in cui si parlerà di una società, quella attuale, in cui ogni gerarchia sembra essere saltata e le differenze generazionali cancellate.

Il pomeriggio si aprirà, poi, sull’emergenza del lavoro. Della difficoltà per i giovani di trovare un lavoro e della facilità di perderlo parleranno, infatti, Francesco Daveri, Paolo Pini, Roberto Grandinetti nel confronto “Italia. Lavoro e crescita nella competizione globale” (Chiesa di San Francesco, alle 15). Una discussione, questa, che sarà seguita dalla proiezione del documentario sulla precarietà “Salvatore”, di Bruno e Fabrizio Urso, e dall’incontro con Laura Pennacchi, Giuliano Poletti e Stefano Zamagni, moderati da Giorgio Osti.

L’opuscolo con tutti gli eventi del week-end di chiusura del festival è scaricabile sul sito www.vicinolontano.it.

 

Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti

Commenti

commenti

Autore dell'articolo: Redazione

Redazione
Impaginazione, revisione, scrittura e pubblicazione sono a cura della redazione che decide cosa pubblicare e cosa non pubblicare, secondo la linea editoriale tracciata dal direttore! Sede operativa redazione: via Angelo Antonio Minichiello, 83035 Grottaminarda (Avellino) info@culturaeculture.it - Tel. 0825 426543

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI