Tutto pronto per la Mostra del Cinema di Venezia

Sandra_Bullock,_The_Heat,_London,_2013_(crop)
Sandra Bullock a Londra per l’anteprima di Corpi da reato (2013)

Manca ormai una manciata di ore per l’evento più atteso di fine estate: la Mostra Internazionale del Cinema di Venezia approda, infatti, all’edizione numero 70 e, nonostante l’età, la manifestazione conserva ancora intatta la sua intaccabile aura di fascino.

L’evento è considerato uno degli appuntamenti cinematografici più importanti al mondo: registi, attori, giornalisti, addetti ai lavori e appassionati sono già in fibrillazione e in tutto il Lido comincia ad intravedersi la folle frenesia che accompagnerà la kermesse che durerà dal 28 agosto al 7 settembre.

Le star – Grandi protagonisti del Festival saranno ovviamente i film. L’accurata selezione del direttore Alberto Barbera garantirà un’elevata qualità delle pellicole scelte: avanguardia e radicalità saranno infatti le parole chiave che accompagneranno le proiezioni, mentre party esclusivi e red carpet saranno, invece, appannaggio delle super star che sfileranno sulle rive di Venezia: Sandra Bullock e George Clooney saranno i primi ad essere immortalati dai flash, sul red carpet anche Marina Abramovic, la presenza dell’artista serba dalle performance estreme è prevista ufficialmente in almeno due occasioni. E ancora, Mia Wasikowska, Nicolas Cage la coppia “hot” di “The Canyons” composta da Lindsay Lohan e dal pornodivo James Deen. Nel weekend sbarcheranno Judi Dench, Dakota Fanning e James Franco atteso alla regia con “Child of God” (in concorso) e protagonista in “Palo Alto” di Gia Coppola. Presenti anche Emma Roberts, nipote di Julia,  la stilista Agnes B che debutta come regista, e soprattutto Daniel Radcliffe e Zac Efron. Nella seconda settimana di festival l’attesa sarà tutta per Scarlett Johansson, star di “Under the skin” di Jonathan Glazer. Attesi poi: Tom Hardy, lo storico artista manga Leiji Matsumoto e la famiglia di Frank Zappa per il documentario  di Salvo Cuccia “Summer 82 when Zappa came to Sicily” in omaggio al  musicista scomparso vent’anni fa. Ovviamente nutrito sarà il parterre degli artisti italiani: da Paola Cortellesi a Luca Argentero, da Carolina Crescentini a Stefano Accorsi, da Alba Rohrwacher a Valerio Mastandrea. Senza contare i grandi maestri: Bernardo Bertolucci presidente di giuria, Ettore Scola che racconterà Fellini, Francesco Rosi, Carlo Lizzani.

 I premi –  Il festival, che è il secondo più antico al mondo dopo i premi Oscar, distribuirà numerosi e prestigiosi premi come il Leone d’Oro per il miglior film,  Leone d’Argento per la migliore regia, il nuovissimo Gran Premio della Giuria, la Coppa Volpi per le migliori interpretazioni maschili e femminili, il  Premio Marcello Mastroianni a un giovane attore o attrice emergente ed il  Premio per la miglior sceneggiatura. Spazio anche ai giovani con Biennale College: l’iniziativa finalizzata a promuovere le idee e i lavori di giovani talenti e che offre loro la possibilità di operare a contatto con i  maestri del cinema.

Le feste – Come dicevamo tanti film in programma ma anche numerosissimi eventi mondani che si dislocheranno tra la città, il Lido e altre esclusive location. Già stasera, giorno della preapertura, si terrà alle 20.30 all’Arena di Campo San Polo, la proiezione di “Le mani sulla città” (Leone d’oro cinquant’anni fa) di Francesco Rosi (Leone d’oro alla carriera lo scorso anno), restaurato dalla Cineteca Nazionale di Roma. La serata proseguirà poi con “La Notte dei Dreamers” sulla terrazza dell’Hotel Danieli a Venezia, un cocktail a inviti organizzato dalla rivista Variety, dalle 19.00, in onore di Bernardo Bertolucci, presidente della giuria della Selezione Ufficiale per poi proseguire  alla Palazzina G (il luxury hotel veneziano disegnato da Philippe Starck) con il party di Uomo Vogue organizzato da Franca Sozzani in onore delle giurie della Mostra. Domani, giorno dell’inaugurazione, la madrina della kermesse, la top model ed attrice Eva Riccobono, darà il via ufficiale al Festival mentre la sera, sulla spiaggia dell’Hotel Excelsior, al Lido di Venezia, si terrà la tradizionale cena ufficiale di apertura a inviti della 70ma Mostra, organizzata dalla Biennale al termine della proiezione in Sala Grande di “Gravity” di Alfonso Cuaron, film di apertura della Mostra seguito da un after dinner con l’official party in onore di George Clooney e di Sandra Bullock, protagonisti del film. Giovedì 29 agosto all’Hotel Excelsior del Lido (Sala Stucchi), serata di gala Jaeger-LeCoultre for Emergency “It’s time to help Sierra Leone”, con una cena preparata dallo chef Ernst Kham ed a chiudere performance live di Edoardo Bennato. Venerdì 30 agosto, alle 18.30, alla Disaronno Contemporary Terrace, allestita al Lido, prendono il via gli appuntamenti di Cocktail di cinema, in cui Piera Detassis intervisterà una personalità del cinema italiano o internazionale. Sabato 31 agosto, alla Palazzina G, ci sarà la cena in onore di James Franco. Domenica 1 settembre  dalle 22.30, festa Biennale College – Cinema, organizzata dalla Biennale, con i team selezionati. Il 2 settembre, alle 18.30, alla Disaronno Contemporary Terrace è previsto l’incontro con l’attore Daniel Radcliffe. Alla Palazzina G di Venezia, invece, si terrà una cena privata del cast del film di Terry Gilliam “The Zero Theorem”. Il 4 settembre si terrà il party più gettonato con il tradizionale “Cheek to Ciak”, organizzato dal mensile diretto da Piera De Detassis, dalle 22 alla Terrazza Maserati del Lido. Il 6 settembre, sempre alla Terrazza Maserati, a partire dalle 17, cocktail per la cerimonia di premiazione della Settimana Internazionale della Critica. Infine, il 7 settembre, sulla spiaggia dell’Hotel Excelsior, al Lido di Venezia, la cena di chiusura della Mostra, organizzata dalla Biennale. Mentre dalle 22.30, sulla terrazza panoramica dell’Hotel Hilton Molino Stucky, un esclusivo party Sky Movie Celebration per la chiusura della Mostra.

La musica – La Mostra Internazionale del Cinema di Venezia riserverà anche uno spazio speciale alla musica grazie al nuovo Premio Collaterale “Soundtrack Stars Award” che celebrerà la miglior colonna sonora dei film in concorso. Giuliano Montaldo presiederà la giuria che vedrà tra i presenti Gino Castaldo, critico musicale de ‘la Repubblica’, Laura Delli Colli, presidente del Sindacato Giornalisti Cinematografici e Cristiana Paternò, critica cinematografica e vicedirettore di ‘CinecittàNews’ ed il cantautore Cesare Cremonini. Dopo essersi aggiudicato solo poche settimane fa il Nastro D’Argento 2013 con “Amor mio”, eletta “miglior canzone originale” dell’anno, il cantante bolognese coronerà così il suo anno d’oro. Anche un artista giovane come Marco Guazzone sarà alla Mostra Internazionale del Cinema di Venezia con i suoi Stag non solo per suonare le sue composizioni e celebri score da film nel programma radiofonico Hollywood Party in onda tutti i giorni su RAI Radio 3 e sul canale TV RAI Movie, bensì anche per delle originali incursioni in perfetto stile busker per allietare le  lunghe attese del pubblico davanti alle sale.

Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti

 

 Raffaella Sbrescia

Commenti

commenti

Autore dell'articolo: Raffaella Sbrescia

Raffaella Sbrescia
Raffaella Sbrescia è una giornalista iscritta all'ordine dei Giornalisti della Campania dal 2010 e blogger per il blog musicale "Ritratti di note". Dopo la laurea triennale in Lingue, culture e letterature dell'Europa e delle Americhe ha conseguito la laurea magistrale in Lingue e Comunicazione Interculturale in Area Euromediterranea presso l'Università degli Studi di Napoli l'Orientale con il massimo dei voti. Da sempre interessata al mondo della musica, dell'antropologia, dei viaggi e della letteratura, per Cultura & Culture è responsabile della sezione eventi e spettacoli.

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI