5 novembre 2012
Redazione (4056 articles)
Share

SPEDIZIONE DEI MILLE COME METAFORA DI INVASIONE

Con una puntualità narrativa fuori dal comune e con un’espressività stravolgente, Gaspare Balsamo ci racconta la spedizione dei Mille come la metafora di un’invasione. Invasione il cui terreno culturale è stato preparato dalla riforma protestante, e dalle rivoluzioni industriale, finanziaria e dei trasporti. Questo il tema attorno a cui ruota lo spettacolo Tresssicilie – Abbecedario di decolonizzazione, scritto, diretto e interpretato da Gaspare Balsamo su coideazione di Luca Sessa, che andrà in scena mercoledì 7 novembre 2012 alle 21,30 presso il Godot Art Bistrot di Avellino, e venerdì 9 novembre alle 21,00 presso lo Studio Teatro a Napoli. Lo spettacolo è prodotto da produzionepovera di Donatella Franciosi, con il sostegno di Hormiai Teatro di Limosa, e patrocinato dall’Associazione culturale Tre Sicilie.

Era giunto il tempo, qualcuno deve aver pensato, per un’altra cultura e un’altra economia, quella mittel-europea che si andava imponendo con violenza a un popolo la cui matrice è da rintracciarsi nel ventre del Mediterraneo. Il meridione italiano diventa così nell’ariostesca narrazione di Gaspare Balsamo Tresssicilie, un luogo dotato di una prospettiva che non può rinnegare il suo passato, pur nell’inevitabile confronto con la vita moderna e i processi del presente. Il racconto di Gaspare Balsamo comincia con la storia di un bambino, che nella semioscurità di un museo, tra le tante giubbe militari logorate dal tempo, si ritrova di fronte a quella di un garibaldino, che di fronte agli occhi della mente gli dipana la vicenda della spedizione dei Mille. Una spedizione dei Mille diversa da come la raccontano i sussidiari…

L’Associazione Culturale ProduzionePovera, nata dalla volontà di Donatella Franciosi nel 2006, è una piccola, ma potente e decisa casa di produzione, da 5 anni impegnata nella produzione di spettacoli ognuno e ciascuno in tema di rilancio di culture e voci sud autentiche quanto appartate: quelle da rimettere in piedi, nell’evoluzione delle cose. Tresssicilie fa parte di Teatro e Terra, un progetto di ricerca di produzionepovera, che mira a reintrecciare, attraverso l’approfondimento del tema della continuità e l’esperienza teatrale, il legame con il proprio territorio, con quella pagina scritta della propria storia sulla quale è possibile ripensare la propria identità e reinventarne il senso di appartenenza.

L’Associazione culturale Tre Sicilie è un’aggregazione di diverse competenze meridionalistiche per la tutela e la promozione di interessi Sud, al fine di valorizzarne la matrice culturale vituperata dal discorso dominante a trazione centro-nord. Ha sede principale a Avellino e trova origine nella voglia di valorizzare l’eredità culturale specifica del nostro Sud, sia materiale sia dotta, e anche nella parte comune a quella della gens mediterranea, per proiettarla in un presente e futuro anche geografici, in un terreno ideale e quotidiano che chiamiamo la Terza Sicilia.

Tags Napoli
Redazione

Redazione

Impaginazione, revisione, scrittura e pubblicazione sono a cura della redazione che decide cosa pubblicare e cosa non pubblicare, secondo la linea editoriale tracciata dal direttore! Sede operativa redazione: via Angelo Antonio Minichiello, 83035 Grottaminarda (Avellino) info@culturaeculture.it - Tel. 0825 426543

Commenti

Ancora nessun commento. Puoi essere il primo a commentare!

Scrivi un commento

Solo gli utenti registrati possono commentare.