SERATA DI MUSICA E POESIA PER WASMA MANSOUR
14 gennaio 2013
Redazione (4055 articles)
Share

SERATA DI MUSICA E POESIA PER WASMA MANSOUR

Foto: 28piazzadipietra.com

La galleria d’arte 28 Piazza di Pietra a Roma organizza, nell’ambito della mostra fotografica Single Saudi Women della giovane artista saudita Wasma Mansour, una serata di musica e poesia internazionale. L’evento, da titolo Ri-Evoluzione Poesia, si svolgerà venerdì 18 gennaio alle ore 19:00 e si pone come luogo di dialogo tra culture, lingue e forme artistiche. È il percorso di tre voci – Marco Cinque, Zingonia Zingone e Mohammed El Amraoui – che si esprimono in molteplici forme. S’incontrano, dialogano, s’intrecciano. Formano un coro contemporaneo che mira all’abbattimento dei muri reali e immaginari che l’essere umano erige ogni giorno, più o meno consapevolmente, sia fuori che dentro di sé.

L’interazione tra i diversi linguaggi permette di coltivare quella cultura dell’ascolto che pianta i semi delle differenze e aspira ai frutti di una diversità che sia occasione di conoscenza e arricchimento piuttosto che motivo di esclusione e conflitto. Perché la vita è evoluzione, l’arte porta Ri-Evoluzione.

Foto: 28piazzadipietra.com

Come detto, l’evento musicale si inserisce nel più ampio contesto della mostra di Wasma Mansour, alla sua prima italiana. Le opere in mostra sui due piani della galleria rappresentano il completamento di un periodo intenso di ricerca e produzione, dal 2008 al 2012, durante il quale Mansour ha esplorato senza sosta gli spazi, le identità e i ritratti delle donne saudite single che vivono e interagiscono all’interno di un ambiente occidentale adottato e secondario.

Realizzato principalmente nel Regno Unito, Single Saudi Women, cattura il mondo sia privato sia pubblico delle donne ritratte, la cui realtà è molto più complessa di quanto comunemente si creda. Single Saudi Women utilizza diversi punti di vista per rimettere in questione e rivisitare gli stereotipi culturali e l’estetica generalizzata propagata attraverso la cultura occidentale e le immagini mediatiche.

Le immagini dell’artista, ricche di significanti e di simbolismo, ritraggono una moltitudine di oggetti, tra cui spiccano le borse contenenti il velo piegato delle donne. Molte delle foto presentate toccano le ineludibili tematiche culturali e politicamente rilevanti del nostro tempo senza imporre nessuna lettura o direzione. Il fulcro del lavoro di Mansour rimane la vita delle donne incontrate e la loro descrizione trasparente e obiettiva. Il viaggio fotografico di Wasma Mansour, anch’essa donna saudita, ha un aspetto introspettivo, una presenza non vista all’interno delle immagini, ma riconoscibile nella profondità e nell’ampiezza di tutta la sua opera.

Tags Musica
Redazione

Redazione

Impaginazione, revisione, scrittura e pubblicazione sono a cura della redazione che decide cosa pubblicare e cosa non pubblicare, secondo la linea editoriale tracciata dal direttore! Sede operativa redazione: via Angelo Antonio Minichiello, 83035 Grottaminarda (Avellino) info@culturaeculture.it - Tel. 0825 426543

Commenti

Ancora nessun commento. Puoi essere il primo a commentare!

Scrivi un commento

Solo gli utenti registrati possono commentare.