Senza trama né finale da Le tre sorelle di Cechov

tre sorelle

E’ con le Tre sorelle, cavallo di battaglia del drammaturgo russo Cechov, che hanno scelto di confrontarsi gli allievi avanzati della Scuola Teatri Possibili di Milano, in scena il 3 e 4 aprile 2013 a Teatro Libero con un progetto-spettacolo del tutto inedito. Imprescindibile nella formazione teatrale di ogni aspirante attore, il testo è stato esplorato attraverso la guida d’eccezione di Flavio Albanese, regista e attore che proprio su le Tre sorelle si è diplomato al GITIS di Mosca, assimilando l’opera russa fino a riuscire a trovarne le radici nel Simposio di Platone. Un viaggio immobile che attraversa tempi e luoghi, da Atene a Mosca, dal 400 a. C. ai giorni nostri: le domande non invecchiano e non passano di moda, né tuttavia trovano oggi risposta. Senza trama né finale da Le tre sorelle di A. Cechov prende inizio dalla cruciale festa di compleanno, snodo drammaturgico fondamentale e sfondo scenico perfetto per sviluppare l’idea registica del docente. Il laboratorio iniziato a dicembre, è inserito all’interno del Progetto TPlab, per permettere agli allievi-attori con almeno due anni di esperienza teatrale di mettersi alla prova e di sperimentarsi all’interno di un contesto più professionale. Tutto senza mai tralasciare o dimenticare l’aspetto pedagogico di completamento della formazione.

 

Commenti

commenti

Autore dell'articolo: Redazione

Redazione
Impaginazione, revisione, scrittura e pubblicazione sono a cura della redazione che decide cosa pubblicare e cosa non pubblicare, secondo la linea editoriale tracciata dal direttore! Sede operativa redazione: via Angelo Antonio Minichiello, 83035 Grottaminarda (Avellino) info@culturaeculture.it - Tel. 0825 426543

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI