Senago, è filosofia con Massimo Marassi

©www.alboversorio.it
©www.alboversorio.it

Mancano altri due appuntamento al termine del Festival della Filosofia che fin ora ha avuto un successo di pubblico e di critica lusinghiero. Dopo l’atmosfera suggestiva che si è creata a Villa Monzini, cornice naturale d’eccezione per l’intervento di Umberto Galimberti e dal titolo “Tecnica e Natura: il capovolgimento di un rapporto”, domani presso la Biblioteca Comunale di Senago, con inizio alle ore 17,30 un altro incontro d’eccezione: Massimo Marassi, docente di Filosofia teoretica all”Università Cattolica del Sacro Cuore a condurre la discussione che rifletterà sul “concetto filosofico di mondo”. Contestualmente, aspettando il festival, Federico Nicolaci e Francesco Valagussa presentano il libro Tradursi in Heidegger.

In attesa di una replica, il bilancio di domenica scorsa è stato positivo con quasi 400 persone giunte da diverse zone dell”hinterland e da Milano per assistere all”intervento di uno dei principali protagonisti della filosofia italiana contemporanea. Dopo l”esaurirsi del concetto classico di “naturale”, il filosofo e psicanalista Umberto Galimberti ha sostenuto che è oggi la tecnica e la mentalità dell”individuo che l”accompagna il nuovo “metro” di misura dell”esistenza del mondo, dell”uomo e dei problemi della contemporaneità.

Commenti

commenti

Autore dell'articolo: Redazione

Redazione
Impaginazione, revisione, scrittura e pubblicazione sono a cura della redazione che decide cosa pubblicare e cosa non pubblicare, secondo la linea editoriale tracciata dal direttore! Sede operativa redazione: via Angelo Antonio Minichiello, 83035 Grottaminarda (Avellino) info@culturaeculture.it - Tel. 0825 426543

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI