1 luglio 2012
Redazione (4050 articles)
Share

SCORSESE RACCONTA I BEATLES

In un Dvd e in un libro di 96 pagine, editi in Italia da Feltrinelli per la collana Real Cinema, la splendente epopea dei Beatles e del membro più intimista e spirituale del gruppo, George Harrison, raccontata da un grande regista cinematografico come Martin Scorsese. Tre ore e mezza di grande musica, cinema, repertorio inedito e testimonianze preziose. Tre ore e mezza per costruire il racconto di un’icona immortale.  Dopo Bob Dylan e gli Stones, Martin Scorsese continua il suo viaggio nella grande musica pop/rock del Novecento con un documentario sulla vita di George Harrison, il “terzo” Beatles, il chitarrista, colui che più di tutti gli altri ha saputo defilarsi dalle scene scegliendo un percorso spirituale intimo e irripetibile. George Harrison: Living in the Material World è prima di tutto il racconto di un’esperienza straordinaria e fuggente, gli otto anni che hanno cambiato la storia della musica pop con la rivoluzione culturale dei Beatles, un quadrato illuminato da un successo immortale di cui George Harrison era un vertice. Poi, dopo il 1970, la storia di un uomo in viaggio verso una spiritualità sempre più intensa, una ricerca di se stesso e di nuovi significati costellata da nuovi successi da solista. Una storia di musica e vita raccontata sulla scena, oltre che da Harrison stesso e dagli altri tre Beatles, da personaggi come Ravi Shankar, Eric Clapton, Jackie Stewart, Terry Gilliam, George Martin, Jane Birkin, Yoko Ono, Klaus Voorman, Phil Spector, Tom Petty e altri ancora, compresi moglie e figlio di Harrison. Nel libro intervista al regista, il ruolo della musica nel cinema di Scorsese, analisi critica del film. A cura di Federico Pontiggia.

Il Dvd e il libro, dal titolo “George Harrison: living in the material world”, saranno in libreria dall’11 luglio 2012

Redazione

Redazione

Impaginazione, revisione, scrittura e pubblicazione sono a cura della redazione che decide cosa pubblicare e cosa non pubblicare, secondo la linea editoriale tracciata dal direttore! Sede operativa redazione: via Angelo Antonio Minichiello, 83035 Grottaminarda (Avellino) info@culturaeculture.it - Tel. 0825 426543

Commenti

Ancora nessun commento. Puoi essere il primo a commentare!

Scrivi un commento

Solo gli utenti registrati possono commentare.