Rai, al via Ballando con le stelle

Emilio Buttaro con Milly Carlucci
Emilio Buttaro con Milly Carlucci

Un mesetto di ritardo rispetto al programma concorrente e forse qualche stella in meno ma tutto è pronto per la prima di “Ballando con le stelle”, lo show di Rai 1 condotto da Milly Carlucci e firmato Ballandi. Si parte dunque il primo sabato di ottobre con la collaudata formula dei tredici personaggi dello spettacolo e dello sport accompagnati da altrettanti maestri ed alle prese con i balli più vari. Paolo Belli e la sua Big Band affiancheranno la bionda conduttrice mentre nella giuria presieduta da Carolyn Smith e composta da Guillermo Mariotto, Fabio Canino ed Ivan Zazzaroni si registra la new entry Rafael Amargo, re del flamenco.

Emilio Buttaro con Massimo Boldi
Emilio Buttaro con Massimo Boldi

A darsi battaflia durante le dieci puntate del programma a colpi di valzer e tango un parterre variegato: da una “vecchia” star della canzone italiana come Anna Oxa a una del cinema comico come Massimo Boldi, dai beniamini della fiction Lorenzo Flaherty e Roberto Farnesi all’ex miss Italia Francesca Testasecca. Nutrita come sempre la rappresentanza degli sportivi con la fiorettista Elisa Di Francisca, il pallavolista Gigi Mastrangelo ed il pallanuotista cubano naturalizzato italiano Amaurys Perez. A completare il cast l’attrice Veronica Logan, il modello brasiliano Jesu Luz ex baby fidanzato di Madonna, la conduttrice televisiva Alessandra Barzaghi, il giovane attore Federico Costantini e Lea T, figlia dell’ex calciatore della Roma Toninho Cerezo, modella famosissima già volto di Givenchy che fino a qualche anno fa si chiamava Leandro e che solo nel 2011 ha fatto l’intervento chirurgico che le ha permesso di cambiare sesso e di essere riconosciuta definitivamente come donna.

Roberto Farnesi e Samantha Togni
Roberto Farnesi e Samantha Togni

A chi si chiede se la presenza di Lea T non possa creare un’attenzione pruriginosa verso un programma tradizionalmente rivolto alle famiglie la Carlucci replica che la modella sta facendo una Carriera di alto livello. Il budget ridotto ha rappresentato l’incognita più grande, ma alla fine si possono aprire le danze.

Emilio Buttaro

Commenti

commenti

Autore dell'articolo: Emilio Buttaro

Emilio Buttaro
Classe 1967 ha iniziato a svolgere attività giornalistica all’età di sedici anni. Nell’85 ha vinto il concorso nazionale “Vota lo speaker” indetto dalla FIPAV (Federazione Italiana Pallavolo) e l’anno dopo è stato il più giovane cronista accreditato al Festival di Sanremo. Laureato in Scienze Politiche ha presentato diverse manifestazioni come il Premio Internazionale di poesia “Nosside”. Attualmente collabora con varie testate giornalistiche tutte di portata nazionale tra cui: Il Messaggero, Radio 24-Il Sole 24 Ore, La Stampa (redazione sportiva), Radio TV Capodistria, SBS emittente radiotelevisiva continentale australiana, Agenzia di Stampa Italpress, Cultura & Culture e Costantini Editore.

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI