19 gennaio 2013
Redazione (4056 articles)
Share

PRIMO WORKSHOP ALLA BIENNALE DI VENEZIA

©sdecoret – Fotolia.com.

Giovedì 17 gennaio 2013, a Venezia nella sede a Ca’ Giustiniani la Biennale ha presentato i 15 progetti che hanno partecipato al primo workshop di Biennale College Cinema, tenutosi dal 7 al 17 gennaio 2013.

A introdurre i lavori della giornata, il Presidente Paolo Baratta e il Direttore del Settore Cinema Alberto Barbera. Hanno partecipato  15 team (composti da un regista e un produttore) selezionati da un bando internazionale lanciato alla 69esima Mostra di Venezia e provenienti da Brasile, Egitto, Filippine, Gran Bretagna, Israele, Italia, Libano, Ruanda, Spagna, Sudafrica, Thailandia, Usa.  In due sessioni di lavoro, dalle 11 alle 13 e poi dalle 14.30 alle 16. Tutti i gruppi hanno presentato i loro progetti, raccontato brevemente i vari aspetti legati alla creazione delle loro storie, i loro percorsi personali, le loro particolari influenze e soprattutto la loro visione del cinema.

‹‹Stiamo compiendo con convinzione un passo molto coraggioso – ha dichiarato il Presidente della Biennale Paolo Baratta – Abbiamo dato inizio a quella che per molti aspetti è la più interessante e significativa iniziativa recente nel campo della formazione e del sostegno delle professionalità nel campo del cinema, che completa con orizzonte internazionale il sistema della formazione interno a ciascun Paese.››

Il direttore Barbera ha commentato così l’evento: ‹‹Si avvia a conclusione la prima tappa dell’inedito percorso di Biennale College – Cinema  con la scelta dei tre progetti che potranno accedere alla seconda fase, consistente nel workshop di preparazione che prelude alla realizzazione vera e propria del film, resa possibile dal finanziamento di 150mila euro messi a  disposizione dalla Biennale e da Gucci. Prende forma insomma, la scommessa sulla quale si è puntato: consentire a tre giovani di talento di esordire nel lungometraggio. Il percorso è ancora lungo e certo non facile, ma sono state create le basi per un risultato all’altezza delle aspettative.››

A sostenere Biennale College – Cinema in partnership con Gucci, il Ministero per i Beni e le Attività Culturali – Direzione Generale Cinema e della Regione del Veneto. Essenziale inoltre la collaborazione con IFP di New York, Festival Internazionale del Cinema di Dubai e TorinoFilmLab.

Tra febbraio e marzo, i tre team più meritevoli saranno invitati per un secondo workshop a Venezia, della durata di 15 giorni. Ognuno di essi sarà sostenuto da 150mila euro che serviranno per  realizzare nei mesi successivi i loro lungometraggi.

I progetti pervenuti all’inizio di questo lungo cammino erano 433, provenienti da ben 77 diverse nazioni. Tra questi, solo 15 hanno potuto accedere al primo step e solo 3 potranno realizzare una vera e propria pellicola cinematografica. Non ci resta che aspettare la 70esima edizione del Cinema di Venezia per poter ammirare e valutare il risultato finale di questo lungo e intenso lavoro.

Tags Cinema
Redazione

Redazione

Impaginazione, revisione, scrittura e pubblicazione sono a cura della redazione che decide cosa pubblicare e cosa non pubblicare, secondo la linea editoriale tracciata dal direttore! Sede operativa redazione: via Angelo Antonio Minichiello, 83035 Grottaminarda (Avellino) info@culturaeculture.it - Tel. 0825 426543

Commenti

Ancora nessun commento. Puoi essere il primo a commentare!

Scrivi un commento

Solo gli utenti registrati possono commentare.