Portami a ballare… El Tango

Tango-Buenos-Aires
©buenosaires.for91days

Poesia, musica, sensualità. Corpi ed anime che si intrecciano, si sfiorano. Il piacere. L’unione. Il tango. Nasce come danza popolare argentina nel periodo dell’Età dell’oro. Si diffonde da Buenos Aires, a Montevideo, poi Rosario fino a raggiungere il resto del mondo. È un pensiero che si balla al ritmi dettati dal battito delle mani e del tacco sul pavimento. Chitarre arroventate e nacchere consumate creano l’atmosfera perfetta per far si che l’energia prodotta dai ballerini si diffonda in tutta la balera. Donne alte, formose, dalla chioma ispida, nera e lunga. Fiori tra i capelli, abiti succinti ma comodi, mettono in mostra l’essenza, il copro sinuoso della donna. Lui, l’uomo con le sue mani grandi e morbide, la sfiora, l’accarezza. Con sicurezza e forza la stinge a sé, nelle piroette più delicate e lente, ma allo stesso tempo determinate. Sembra di rivivere la scena del film Ti va di ballare? del 2006, diretto da Liz Friedlander, con Antonio Banderas; ispirato alla vita del ballerino  Pierre Dulaine.

Roma- Il risveglio dei sensi. Dall’amore per questa danza inebriante a Roma, al Caffè letterario delle edizioni, isola Tiberina, domani, serata “Alma de Tango” alle 21.30. Ingresso libero.

Roberto Palermo alla fisarmonica, Omar Darder al piano, Steve Mariani al contrabbasso ed Alessandro Picucci ai cajon e alle percussioni, riprendono i classici del tango dai repertori del maestro Astor Piazzolla. La musica del tango nuevo, della Milonga.

Napoli- Maschio Angioino, ritorna il 18 settembre la rassegna Estate a Napoli, con Flamenco – Tango Neapolis in “Viento” curato dal maestro Salvo Russo. Un’ unione del tango e del flamenco argentino con la musica popolare delle realtà napoletane. L’anima del sud. Il calore delle terre baciate dal sole e bagnate dal mare. Alla scoperte di un altro sud. 

Viento
Viento

Salvo Russo al pianoforte, voce e percussioni. Marco Pescosolido al violoncello. E ancora: Gianni Migliaccio alla Chitarra flamenco, seconda voce e alle percussioni, Agostino Oliviero al violino, oud arabo e alla chitarra classica.

Info: www.flamencotangoneapolis.com

Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti

 

Commenti

commenti

Autore dell'articolo: Romina Capone

Romina Capone
Romina Capone, Avellino. Dottoressa in Lettere e Filosofia presso l'Università degli Studi di Salerno. Laureata in materia di Linguaggio giornalistico, è giornalista pubblicista iscritta all'Ordine dei giornalisti della Campania. Nel 2008 fino al 2010 ha collaborato per il quotidiano provinciale "Ottopagine". Dal 2011 ad oggi scrive per il quotidiano nazionale "Il Mattino". Intermediatore culturale per la casa editrice Il Papavero di Donatella De Bartolomeis. Moderatrice di eventi e scrittrice. Per Cultura & Culture, è responsabile della sezione Cultura (Arte e libri).

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI