11 gennaio 2013
Redazione (4056 articles)
Share

NEL PAESE DEI… BALOCCHI

A Milano in occasione dei 150 anni dalla pubblicazione del testo di Collodi, l’orizzonte rotondo del Teatro Studio, trasformato in un circo delle meraviglie, sarà colorato, per quasi un mese, dalle avventure di Pinocchio. Flavio Albanese e Antonio Catalano portano in scena, dal 25 gennaio al 17 febbraio 2013, “Villaggio fragile di Pinocchio”, produzione del Piccolo Teatro di Milano in collaborazione con “Casa degli Alfieri – Universi Sensibili”, reinvenzione scenica di una delle più importanti “storie” dell’immaginario narrativo italiano, tra le più amate e tradotte nel mondo.

La sala di via Rivoli diventa magicamente un onirico, suggestivo Paese dei balocchi, da esplorare con lo sguardo dell’infanzia, dove la storia del burattino che vuol diventare bambino prende vita in mezzo ad oggetti quotidiani o fuori uso, all’apparenza banali, provenienti da tutto il mondo, protagonisti di un ribaltamento poetico in grado di catapultare la fantasia dei piccoli spettatori, e non solo, in un viaggio ricco di allegorie e di personaggi bizzarri e affascinanti, in luoghi ora oscuri, ora luminosi. Durante questo itinerario, tra balocchi e bugie, tra salite e discese, meraviglia e stupore si alternano nel pubblico, testimone di trasformazioni viscerali ed emotive, dove gli “Universi Sensibili” di Antonio Catalano si intrecciano al racconto de La vera storia di Pinocchio raccontata da lui medesimo di Flavio Albanese, sulle musiche originali di Fiorenzo Carpi, eseguite da Roberto Vacca.

Un racconto simbolico in cui l’ingenuità governa strani mondi da visitare ed incontrare, da cui traspaiono curiosità, misteri, profondità, dove gli occhi innocenti di un “quasi” bambino diventano chiave di lettura di realtà ricche di incognite, portatrici di meraviglie e di seducenti tentazioni.

Uno spettacolo in cui teatro, narrazione, musica ed arti visive si fondono per ricreare la suggestione della scoperta di se stessi e di ciò che ci circonda con l’approccio disincantato di chi deve inseguire ciò che ama per non finire con l’amare ciò che trova.  Mercoledì 23 gennaio, invece, alle 17, nel Chiostro di via Rovello, si terrà l’incontro aperto al pubblico “L’universo di Carlo Collodi”, con Alessandro Franzini Tibaldeo, organizzato dal Piccolo Teatro in collaborazione con l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano.

 

 

Tags Teatro
Redazione

Redazione

Impaginazione, revisione, scrittura e pubblicazione sono a cura della redazione che decide cosa pubblicare e cosa non pubblicare, secondo la linea editoriale tracciata dal direttore! Sede operativa redazione: via Angelo Antonio Minichiello, 83035 Grottaminarda (Avellino) info@culturaeculture.it - Tel. 0825 426543

Commenti

Ancora nessun commento. Puoi essere il primo a commentare!

Scrivi un commento

Solo gli utenti registrati possono commentare.