NATALINO BALASSO A PADOVA

Dopo Fog Theater, Natalino Balasso (nella foto) torna al Gran Teatro Geox di Padova  questa sera, 20 dicembre 2012. Niente più che un comico, un microfono e una luce. Uno spettacolo da stand up comedian americano anni ’70, senza fronzoli. Balasso raccoglie in questo spettacolo pezzi, monologhi e tirate comiche dei suoi ultimi 10 anni sui palcoscenici di tutt’Italia. Non c’è nessun filo conduttore, non c’è una storia, c’è tanta comicità, si tratta infatti di uno spettacolo “da ridere”. Giochi di parole e ragionamenti assurdi, tirate indignate contro il mondo e interpretazione dei difetti di tutti, insomma in questo spettacolo sono raccolti tutti gli espedienti dell’Arte della Commedia delegati alla parola pura. Balasso è un comico e autore poliedrico, capace di giocare con diversi registri e linguaggi: attore, comico e autore di teatro, cinema, libri e televisione, Balasso debutta nel 1990 in teatro, nel 1998 in televisione, nel 2007 al cinema e pubblica libri dal 1993. Venticinque anni di carriera, la maggior parte dei quali spesi in teatro, al lavoro con artisti come Gabriele Vacis, Eugenio Allegri, Jurij Ferrini, Laura Curino, e al cinema. Balasso è anche scrittore. Infatti, oltre che autore di numerosi monologhi da lui interpretati, è padre di tre romanzi: “Il figlio rubato” (Kellerman, 2010), “Livello di guardia” (Mondadori, 2007), “L’anno prossimo si sta a casa” (Mondadori, 2004).

Commenti

commenti

Autore dell'articolo: Redazione

Redazione
Impaginazione, revisione, scrittura e pubblicazione sono a cura della redazione che decide cosa pubblicare e cosa non pubblicare, secondo la linea editoriale tracciata dal direttore! Sede operativa redazione: via Angelo Antonio Minichiello, 83035 Grottaminarda (Avellino) info@culturaeculture.it - Tel. 0825 426543

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI