Napoli, al Teatro San Carlo il concerto “Flautomania”

©chicco79 - Fotolia.com
©chicco79 – Fotolia.com

Al Teatro San Carlo di Napoli tutto pronto per  il concerto Flautomania, progetto di successo nato nel 2005 sulla scia del “Falaut Festival” e organizzato nell’ambito della Stagione Sinfonica 2012-13 del Teatro partenopeo. Lo spettacolo – che si terrà domani, 6 maggio, alle 20.30 ed è promosso dall’Associazione Flautisti Italiani – è realizzato in collaborazione con il Comune di Napoli e con il sostegno della Fondazione Isacchi Samaja e dell’Hotel Mediterraneo di Napoli. Sul palcoscenico del Lirico partenopeo, in una serata speciale all’insegna del virtuosismo, si esibiranno nove interpreti tra cui le “guest star” Andrea Griminelli e Maxence Larrieu, solisti d’eccezione che vantano una carriera costellata da successi raccolti nei teatri più prestigiosi del mondo e da traguardi raramente eguagliabili. Per Griminelli si segnalano le collaborazioni con i big della scena classica, pop e jazz, tra cui Luciano Pavarotti, Andrea Bocelli, Elton John, James Taylor, Sting e Bradford Marsalis.

Dodici, invece, sono i Grand Prix du Disque vinti da Larrieu, leggenda del flauto che ha inciso gran parte della letteratura per lo strumento. La locandina della serata si completa con Salvatore Lombardi, definito dalla critica “l’uomo che dà voce al flauto” al quale sono state dedicate oltre cento ottanta composizioni di autori contemporanei tra cui Anzaghi, Avitabile e Zanettovich. Sul palco del ‘massimo’ napoletano ci saranno poi Emmanuel Pahud, primo flauto solista dei Berliner Philharmoniker e attualmente tra gli interpreti di maggiore spicco della sua generazione, Davide Formisano, primo flauto del Teatro alla Scala di Milano, Silvia Bellio e Bernard Labiausse, primi flauti dell’Orchestra del Teatro di San Carlo, Gianpiero Pannone, secondo flauto dell’Orchestra del Lirico napoletano, e Paolo Taballione, primo flauto dell’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino. Ad accompagnare i solisti sarà il pianista Amedeo Salvato. Il concerto propone un programma di ampio respiro, con celebri brani e arie d’opera arrangiati da autori contemporanei, eseguiti sia in forma solista che in gruppo. La scaletta accoglie le ouverture dal “Flauto Magico” di Wolfgang Amadeus Mozart e dal “Barbiere di Siviglia” di Gioachino Rossini, le variazioni su temi dal “Rigoletto”, dalla “Traviata” e da “Un Ballo in Maschera” di Giuseppe Verdi, e una parafrasi dalla “Sonnambula” di Vincenzo Bellini.

©vectomart – Fotolia.com
©vectomart – Fotolia.com

«L’Associazione Flautisti Italiani da molti anni mette a disposizione le competenze dei suoi associati al servizio della musica e in particolare del flauto: nel 1999 l’amore e la passione che li accomuna ha dato vita ad una incredibile avventura editoriale: Falaut-trimestrale flautistico, la prima rivista flautistica al mondo ad avere in ogni numero un Cd allegato – afferma Salvatore Lombardi, presidente dell’Associazione Flautisti Italiani -. La rivista fa parte di un più ampio progetto di diffusione e valorizzazione del flauto e dei flautisti e, giorno dopo giorno, è divenuto un punto di riferimento per flautisti professionisti, studenti, amatori e addetti ai lavori. Del progetto Falaut, Sir James Galway, Presidente Onorario dell’Associazione Flautisti Italiani ha scritto: “…alcune parole per dirvi quanto personalmente apprezzi Falaut. Tra tutte le riviste dedicate al flauto, penso che Falaut sia la migliore… Magnificamente realizzata, con grande qualità… Penso sia una vera fuoriclasse…”. Nel 2005 è nato a Cernusco sul Naviglio il “Falaut Festival” e immediatamente si è imposto all’apice degli eventi flautistici internazionali. Ciò è stato possibile grazie alla disponibilità degli artisti più importanti nel mondo del flauto, dei costruttori e soprattutto del numerosissimo pubblico intervenuto. Oggi l’obiettivo è valorizzare i giovani per dare una speranza concreta a quanti hanno il talento e che vanno sostenuti per poterlo esprimere e sviluppare». Flautomania è nata nel 2009 come appendice al Falaut Festival e fu il Teatro alla Scala di Milano ad accoglierne la prima edizione. «Si trattò di un’esperienza resa ancor più preziosa dalla presenza di Sir James Galway che volle festeggiare con noi il suo settantesimo compleanno – racconta Lombardi -. L’entusiasmo del pubblico e le critiche lusinghiere hanno ripagato l’impegno organizzativo e così l’evento è stato riproposto con immutato successo nel 2012. Quest’anno il Teatro di San Carlo ci è parsa la cornice d’obbligo e per questo ringraziamo di vero cuore tutte le istituzioni che ci hanno sostenuto, rendendo possibile la manifestazione. È come tornare a casa, perché questo nostro progetto nasce proprio qui, in Campania, sebbene abbia trovato altrove i maggiori consensi e gli opportuni sostegni – continua -. Abbiamo cercato di superare ogni difficoltà, chiedendo agli artisti di regalarci la loro arte per una sera e ci siamo riusciti grazie all’amicizia che ci lega con tutti loro. Ma questo regalo non è a noi, ma alla città, a questo grande Teatro, al pubblico che interverrà».

Scheda dello spettacolo

Teatro di San Carlo, lunedì 6 maggio, ore 18.00

Stagione Sinfonica 2012-13

Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti

FLAUTOMANIA, serata flautistica con interpreti internazionali

Solisti: Silvia Bellio, Davide Formisano, Andrea Griminelli, Bernard Labiausse, Maxence Larrieu, Salvatore Lombardi, Emmanuel Pahud, Gianpiero Pannone, Paolo Taballione

Pianista accompagnatore: Amedeo Salvato

Wolfgang Amadeus Mozart, Ouverture dal “Die Zauberflöte” per ensemble di flauti

Franz Doppler, Paraphrase op. 42 en souvenir de Adelina Patti sulla Sonnambula di Vincenzo Bellini

Luigi Hugues, Grand Concerto Fantasy Op. 5 su tema di “Un Ballo in Maschera” di Giuseppe Verdi

Eugéne Bozza, Jour d’été à la montagne per quattro flauti

Franz Doppler, Fantasie et Variations sur des motifs de l’Opera “Rigoletto” Op. 38 di Giuseppe Verdi

Emanuele Krakamp, Fantasia su “La Traviata” di Giuseppe Verdi

Gioachino Rossini, Ouverture dal “Barbiere di Siviglia” per ensemble di flauti

 

Biglietti: da 35 a 90 euro

Infoline: 081. 79.72.331 – 412

biglietteria@teatrosancarlo.it

Commenti

commenti

Autore dell'articolo: Redazione

Redazione
Impaginazione, revisione, scrittura e pubblicazione sono a cura della redazione che decide cosa pubblicare e cosa non pubblicare, secondo la linea editoriale tracciata dal direttore! Sede operativa redazione: via Angelo Antonio Minichiello, 83035 Grottaminarda (Avellino) info@culturaeculture.it - Tel. 0825 426543

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI